2017 - ASD MTB SANTA MARINELLA CICLI MONTANINI - NUOVA VESTE GRAFICA PER IL SITO DELLA MTB SANTA MARINELLA

Vai ai contenuti
Comunicati Stampa
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : Gianfranco Mariuzzo sul podio del Giro d’Italia Ciclocross

Pubblicato il 28 dicembre 2017

Periodo natalizio nel segno della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che si è concluso con un’infinità di soddisfazioni nel ciclocross con tanti appuntamenti agonistici nel mirino della compagine altolaziale. L’ultima prova del Giro d’Italia di Ciclocross a Barletta si è conclusa con il terzo posto di Gianfranco Mariuzzo nella fascia amatoriale 2/over 45. Dopo un avvio arrembante con Mariuzzo che era riuscito a tenere il ritmo di Maurizio Carrer del Team Eurobike (vincitore finale della gara), una foratura ha impedito il biker veneto di recuperare sul battistrada che ha suggellato il trionfo davanti al pubblico di casa. Con il superamento e il secondo posto finale di Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna), Mariuzzo ha terminato onorevolmente in terza posizione nonché secondo di categoria master 5. A Barletta in gara anche Domenico Abruzzese: il biker andriese ha ottenuto “in casa” il 18°posto tra gli open. Altro protagonista del ciclocross è Manuel Piva che a Bresega di Ponso in Veneto ha messo nuovamente il sigillo sull’ultima prova del Giro del Veneto Acsi Ciclocross dominando la categoria master 2 ed anche la classifica finale al termine delle 16 prove. La festività di Santo Stefano ha sorriso ancora a Mariuzzo che ha dominato il Trofeo Città di San Fior in Veneto facendo sua la fascia amatoriale 2/over 45 mettendosi alle proprie spalle Flavio Zoppas (Vimotorsport) e Sergio Giuseppin (Delizia Bike Casarsa). Al via anche Libero Ruggiero che ha colto il sesto posto nella fascia amatoriale 1/under 45 e il terzo di categoria master 2. In Abruzzo è stata la volta di Giovanni Gatti che ha dettato legge al Trofeo RDB Italprefabbricati al Lago Teaterno di Chieti Scalo con un bel primo posto nella fascia amatoriale 1/under 45 Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese) e Cristian Melis (Italian Army Cycling Team) oltre al primato di categoria master 1.



Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : a tutta forza nel ciclocross

Pubblicato il 15 dicembre 2017

Un lungo ponte dell’Immacolata davvero ricco di soddisfazioni per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che è stata ancora parte attiva nel ciclocross nel recente fine settimana tra Veneto, Emilia Romagna e Lazio. In Veneto a Fae di Oderzo, il Ciclocross del Ponte è stato l’appuntamento di richiamo per il team santamarinellese nella giornata dell’8 dicembre. Nella Fascia amatoriale 2/over 45 il campione italiano in carica Gianfranco Mariuzzo ha vinto con un discreto margine su Gabriele Fabris (Cycling Team Friuli) e Giorgio Viotto. (GSD Maroso). Suo anche il primato di categoria tra i master 5. Non da meno è stato Libero Ruggiero che ha chiuso la propria fatica in dodicesima posizione nella fascia amatoriale 1/under 45 e il quinto posto tra i master 2. Grande giornata da protagonisti nella trasferta emiliana al Giro d’Italia di Ciclocross che ha mandato agli archivi la quinta prova con il secondo posto di Mariuzzo nella fascia amatoriale 2/over 45 dietro la maglia rosa Maurizio Carrer (Team Eurobike) ma primo tra i master 5 e a un passo dalla conquista della maglia rosa nella propria categoria con una manciata di punti su Gianni Panzarini del Drake Team Cisterna. Prestazione impeccabile quella sfoderata da Libero Ruggiero nella fascia amatoriale 1/under 45 (decimo posto) ma terzo tra i master 2 e già sicuro del primato in questa categoria nella classifica del Giro d’Italia Ciclocross. Le performances di Mariuzzo e di Ruggiero sono state seguite da vicino nella doppia trasferta Veneto-Emilia dal presidente Stefano Carnesecchi e con la pregevole assistenza meccanica di Jeferson Benato in rappresentanza di Cicli B-Mad tra i partner tecnici del team santamarinellese. La terza prova del Roma Master Cross, disputata presso la nuova location del Santuario della Madonna del Divino Amore, ha fatto registrare gli exploit di Armando Mattacchioni (primo di categoria master 6), Angelo Ciancarini (terzo tra i master 6), Daniele Tulin (terzo tra i master 3), Mauro Gori (quarto tra i master 6), Vincenzo Scozzafava (settimo tra i master 6), Mauro Iacobini (sesto tra i master 3), Gianluca Magnante (terzo tra gli élite sport), Daniele Bagnoli (nono tra i master 4), Claudio Albanese (settimo tra i master 5) e Giuseppe Cherubini (nono tra i master 5). Ancora un bilancio superlativo per Manuel Piva in Veneto a Zevio e a Pozzolo di Villaga ottenendo il primato assoluto e di categoria master 2 in entrambe le occasioni.



Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : sulle ali dell’entusiasmo nel ciclocross
 
Pubblicato il 21 novembre 2017


Fioccano ancora le soddisfazioni in casa Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini nel ciclocross che ha tenuto impegnati gli atleti nel recente week-end tra Lazio, Veneto e Puglia con un crescente entusiasmo e una gran voglia di fare bene in questa specialità. Il Memorial Luigi D’Annibale ha portato alla ribalta Libero Ruggiero in gran giornata sugli sterrati di Priverno riuscendo ad ottenere il terzo posto assoluto nella fascia amatoriale 1/under 45 e il primato di categoria tra i master 2. A ben figurare per il team altolaziale anche Armando Mattacchioni (secondo tra i master 6), Claudio Albanese (nono tra i master 5), Vincenzo Scozzafava (quinto tra i master 6), Mauro Iacobini (sesto tra i master 3) e Gianluca Magnante (secondo tra gli élite sport). In Puglia a Pezze di Greco è stata la volta di Domenico Abruzzese, secondo di categoria tra gli élite al Memorial Vito Carparelli-Livia Gentile. In Veneto, a Rivoli Veronese, impegno congiunto per Manuel Piva e il campione italiano in carica Gianfranco Mariuzzo entrambi sul gradino più alto del podio rispettivamente nelle categorie master 2 e master 5. Oltre al ciclocross, la formazione santamarinellese è stata impegnata a lungo nella mountain bike dove è riuscita a conquistare un altro prestigioso traguardo: la vittoria nel circuito ECS Tour 2017 (gare endurance sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano) davanti al Team Bike Palombara e alla Temerari Tivoli in occasione della cerimonia di fine anno Gran Galà del Ciclismo CSI. La squadra appare sempre più in forma anche nella parentesi autunnale ed invernale dedicata al ciclocross per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto l’anno solare 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.
 



Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : Mariuzzo ancora sul podio del Giro d’Italia Ciclocross
 
Pubblicato il 15 novembre 2017

Un’altra soddisfacente domenica per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini nel ciclocross in occasione della terza prova del Giro d’Italia disputata sui prati campani di Grumo Nevano.  Gran bel confronto nella fascia amatoriale 2/over 45 tra il campione d’Italia in carica Gianfranco Mariuzzo, la maglia rosa in carica Maurizio Carrer (Team Eurobike) e Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna). Mariuzzo ha ceduto al ritmo dei due avversari che si sono contesi la prima posizione (ad appannaggio di Carrer) e per il biker di Musile di Piave un altro terzo posto finale.   
 
Nel complesso ottime le performances espresse da tutti i componenti della formazione santamarinellese che a Grumo Nevano si è distinta anche con Libero Ruggiero (primo di categoria tra i master 2 e ottavo assoluto nella fascia amatoriale 1/under 45) e Armando Mattacchioni (quarto tra i master 6 e sedicesimo assoluto nella fascia amatoriale 2/over 45). Il ciclocross ha portato ancora grandi soddisfazioni a Manuel Piva per due volte sul gradino più alto del podio nella categoria master 2 in Veneto nelle gare disputate a Monfumo e a Montebello Vicentino. In contemporanea alle gare di ciclocross un’altra appendice dedicata al ciclismo su strada per il team santamarinellese che ha colto il terzo posto assoluto nella fascia A e il campionato regionale laziale CSI a cronometro di categoria élite sport Gianluca Magnante (titolo conquistato nell’ultima prova dell’Esacrono a Tor Vaianica) e la terza posizione finale tra i master 4 di Fabrizio Maschietti nelle gare mediofondo in seno al circuito Fantabici.
 



Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : : onore a Gianfranco Mariuzzo, bronzo europeo del ciclocross
Pubblicato il 8 novembre 2017

La Mtb Santa Marinella è stata protagonista indiscussa dei campionati europei di ciclocross a Tabor in Repubblica Ceca con il suo corridore più in forma: Gianfranco Mariuzzo.Tra i 200 atleti al via in rappresentanza di quasi tutti i paesi del continente, il biker di Musile di Piave, in forza alla formazione altolaziale dal 2016, ha ottenuto una prestigiosa medaglia di bronzo nella categoria master 5 arrivando alle spalle del belga Guido Verhaegen e del tedesco Micheal Stenzel. Mariuzzo ha dato il massimo per riuscire ad ottenere la prima posizione finale ed è stato virtualmente medaglia d’oro per metà gara. Pur avendo a che fare con una giornata rigida e con il terreno pesante ed umido, Mariuzzo ha subito il sorpasso dei diretti inseguitori Verhaegen e Stenzel per poi ritrovarsi a lottare spalla a spalla con lo slovacco Ivo Kovarik per la contesa del terzo posto, poi saldamente nelle mani del corridore veneto. Un bronzo sudato ma meritato che va a coronare una straordinaria stagione per Mariuzzo che in un anno solare ha conquistato il titolo tricolore, svariate vittorie nelle gare endurance ed anche la conquista della leadership per una prova al Giro d’Italia di Ciclocross a Numana nelle Marche. È stato un inizio di novembre molto ricco nel ciclocross con una serie di vittorie e di piazzamenti: protagonisti in positivo ancora Mariuzzo (primo di categoria master 5) e Manuel Piva (primo di categoria master 2) a Fossona in Veneto. Anche in Abruzzo al Trofeo Città di L’Aquila è stata la volta di Libero Ruggiero (primo di categoria master 2) e Gianluca Magnante (quarto tra gli élite sport). Nuovo appuntamento per il team altolaziale con la quinta prova del Trofeo Romano Scotti-Gruppo Forte sui prati di Atina dove si sono distinti Armando Mattacchioni (secondo tra i master 6), Gianluca Magnante (quinto tra gli élite sport), Mauro Iacobini (settimo tra i master 3) e Libero Ruggiero (primo tra i master 2). Nel pieno della stagione di ciclocross un’altra appendice di mountain bike per il sodalizio santamarinellese in occasione delle premiazioni finali dell’Endurance Extreme Tour (6 Ore del Lazio) con il primato di Armando Mattacchioni e Roberto Lolli nella gara a coppie e il terzo posto di categoria (supergentleman) per Marco Chiavacci. Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: onore a Gianfranco Mariuzzo, bronzo europeo del ciclocrossLa Mtb Santa Marinella è stata protagonista indiscussa dei campionati europei di ciclocross a Tabor in Repubblica Ceca con il suo corridore più in forma: Gianfranco Mariuzzo.Tra i 200 atleti al via in rappresentanza di quasi tutti i paesi del continente, il biker di Musile di Piave, in forza alla formazione altolaziale dal 2016, ha ottenuto una prestigiosa medaglia di bronzo nella categoria master 5 arrivando alle spalle del belga Guido Verhaegen e del tedesco Micheal Stenzel. Mariuzzo ha dato il massimo per riuscire ad ottenere la prima posizione finale ed è stato virtualmente medaglia d’oro per metà gara. Pur avendo a che fare con una giornata rigida e con il terreno pesante ed umido, Mariuzzo ha subito il sorpasso dei diretti inseguitori Verhaegen e Stenzel per poi ritrovarsi a lottare spalla a spalla con lo slovacco Ivo Kovarik per la contesa del terzo posto, poi saldamente nelle mani del corridore veneto.Un bronzo sudato ma meritato che va a coronare una straordinaria stagione per Mariuzzo che in un anno solare ha conquistato il titolo tricolore, svariate vittorie nelle gare endurance ed anche la conquista della leadership per una prova al Giro d’Italia di Ciclocross a Numana nelle Marche.È stato un inizio di novembre molto ricco nel ciclocross con una serie di vittorie e di piazzamenti: protagonisti in positivo ancora Mariuzzo (primo di categoria master 5) e Manuel Piva (primo di categoria master 2) a Fossona in Veneto. Anche in Abruzzo al Trofeo Città di L’Aquila è stata la volta di Libero Ruggiero (primo di categoria master 2) e Gianluca Magnante (quarto tra gli élite sport). Nuovo appuntamento per il team altolaziale con la quinta prova del Trofeo Romano Scotti-Gruppo Forte sui prati di Atina dove si sono distinti Armando Mattacchioni (secondo tra i master 6), Gianluca Magnante (quinto tra gli élite sport), Mauro Iacobini (settimo tra i master 3) e Libero Ruggiero (primo tra i master 2). Nel pieno della stagione di ciclocross un’altra appendice di mountain bike per il sodalizio santamarinellese in occasione delle premiazioni finali dell’Endurance Extreme Tour (6 Ore del Lazio) con il primato di Armando Mattacchioni e Roberto Lolli nella gara a coppie e il terzo posto di categoria (supergentleman) per Marco Chiavacci.Comunicato Stampa Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini





Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : ancora grandi soddisfazioni nel ciclocross e nella mountain bike

Pubblicato il 1 novembre 2017

Tra Lazio, Veneto e Friuli Venezia Giulia è andato in archivio il bilancio dell’ultimo week-end di corse che ha impegnato in lungo e in largo i bikers della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini. Tutte le attenzioni del team erano rivolte sulla seconda tappa del Giro d’Italia di Ciclocross a Ferentino nella location del Parco delle Molazzette. Nella fascia amatoriale 2/Over 45 si è presentato ai nastri di partenza la maglia rosa Gianfranco Mariuzzo vittima di una caduta avvenuta nella zona degli ostacoli artificiali proiettando al successo Maurizio Carrer (Team Eurobike) e con Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna) e Sauro Nocenti (Scott Pasquini Stella Azzurra) che sono arrivati prima del biker di Musile di Piave terminando la prova al quarto posto (secondo di categoria master 5) e ritrovandosi secondo a pari merito con Panzarini nella classifica generale ora comandata da Carrer. La formazione santamarinellese è stata ben rappresentata nella trasferta di Ferentino e ha dato il meglio di sé anche con Libero Ruggiero (vittorioso di categoria tra i master 2), Armando Mattacchioni (terzo tra i master 6), Mauro Gori (quinto tra i master 6), Daniele Bagnoli (23° tra i master 4), Claudio Albanese (17° tra i master 5), Vincenzo Scozzafava (decimo tra i master 6), Gianluca Magnante (ottavo tra gli élite sport), Mauro Iacobini (decimo tra i master 3) e Domenico Abruzzese in evidenza nella folta batteria riservata agli open concludendo in trentesima posizione e sedicesimo come élite. Doppio impegno nel weekend in Veneto per Manuel Piva che ha gareggiato il sabato a Villorba cogliendo il primo posto di categoria master 2 e il giorno dopo ha avuto ancora stimoli per ben figurare alla gara disputata a Fossona trionfando ancora nella sua categoria.Buoni riscontri sono giunti anche da Roberto Ambrosi in Friuli Venezia Giulia, l’unico del team altolaziale a correre ancora in mountain bike nella marathon Challenge Dermovitamina cogliendo il primato di categoria tra i gentleman 1.




Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : Ruggiero e Gatti campioni regionali di ciclocross

Pubblicato il 26 ottobre 2017

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: Ruggiero e Gatti campioni regionali di ciclocross Ancora un trend di risultati positivi per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini impegnata prevalentemente nel ciclocross ed anche nella mountain bike in diversi campi gara d’Italia tra Lazio, Friuli Venezia Giulia, Veneto e Basilicata Tutte le attenzioni erano rivolte al Trofeo Città di Posta per l’assegnazione dei titoli regionali sotto l’egida della Federciclismo Lazio: i bikers santamarinellesi hanno espresso al meglio tutto il loro potenziale tecnico-agonistico incuranti della pioggia e del terreno pesante raggiungendo così i piani alti delle classifiche con Giovanni Gatti (secondo assoluto e primo tra i master 1), Libero Ruggiero (quarto assoluto e primo tra i master 2), Armando Mattacchioni (secondo tra i master 6), Claudio Albanese e Vincenzo Scozzafava rispettivamente nella top dieci tra i master 5 e 6. Dal Lazio al Friuli, dove al Memorial Tabotta a Monte di Buja, ha preso parte Gianfranco Mariuzzo che ha continuato ad inanellare la propria serie positiva di vittorie nella fascia amatoriale 2 e tra i master 5 mentre in Basilicata è stata la volta di Domenico Abruzzese che si è classificato quarto tra gli élite al Trofeo Ciclocross Città di Viggiano. Buoni riscontri ancora in Friuli e più precisamente a Lignano Sabbiadoro grazie all’ottima performance di Roberto Ambrosi che ha trionfato alla Lignano Bike Marathon in coppia con Roberto Zanotel. Doppio impegno domenicale in Veneto per Manuel Piva che ha gareggiato contemporaneamente in mountain bike al mattino a Sant’Anna di Chioggia cogliendo il primo posto di categoria master 2 e al pomeriggio ha avuto gambe ed energie per ben figurare alla gara di ciclocross pomeridiana a Santandrà di Povegliano.



Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : Ruggiero e Gatti campioni regionali di ciclocross

Pubblicato il 26 ottobre 2017

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: Ruggiero e Gatti campioni regionali di ciclocross Ancora un trend di risultati positivi per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini impegnata prevalentemente nel ciclocross ed anche nella mountain bike in diversi campi gara d’Italia tra Lazio, Friuli Venezia Giulia, Veneto e Basilicata Tutte le attenzioni erano rivolte al Trofeo Città di Posta per l’assegnazione dei titoli regionali sotto l’egida della Federciclismo Lazio: i bikers santamarinellesi hanno espresso al meglio tutto il loro potenziale tecnico-agonistico incuranti della pioggia e del terreno pesante raggiungendo così i piani alti delle classifiche con Giovanni Gatti (secondo assoluto e primo tra i master 1), Libero Ruggiero (quarto assoluto e primo tra i master 2), Armando Mattacchioni (secondo tra i master 6), Claudio Albanese e Vincenzo Scozzafava rispettivamente nella top dieci tra i master 5 e 6. Dal Lazio al Friuli, dove al Memorial Tabotta a Monte di Buja, ha preso parte Gianfranco Mariuzzo che ha continuato ad inanellare la propria serie positiva di vittorie nella fascia amatoriale 2 e tra i master 5 mentre in Basilicata è stata la volta di Domenico Abruzzese che si è classificato quarto tra gli élite al Trofeo Ciclocross Città di Viggiano. Buoni riscontri ancora in Friuli e più precisamente a Lignano Sabbiadoro grazie all’ottima performance di Roberto Ambrosi che ha trionfato alla Lignano Bike Marathon in coppia con Roberto Zanotel. Doppio impegno domenicale in Veneto per Manuel Piva che ha gareggiato contemporaneamente in mountain bike al mattino a Sant’Anna di Chioggia cogliendo il primo posto di categoria master 2 e al pomeriggio ha avuto gambe ed energie per ben figurare alla gara di ciclocross pomeridiana a Santandrà di Povegliano.



Comunicato a cura
Luca Alo'
Gioia e sfortuna per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini alla Sei Ore del Mare

Pubblicato il 20 ottobre 2017

La Sei Ore del Mare alla Pineta di Castelfusano-Ostia ha portato ancora alla ribalta la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che si è presentata in massa per onorare l’ultimo appuntamento in calendario del circuito ECS’17 Tour e della lunga stagione agonistica con le gare endurance. Nei team da tre elementi prestazione esaltante per Edmondo Belleggia, Daniele Tulin e Mario Tagliatesta, seconda piazza per Lorenzo Borgi, Lorenzo Bedegoni e Federico Forti, terzo posto per Mauro Gori, Daniele Bagnoli e Giuseppe Cherubini.Nei team da due elementi in archivio le belle prove offerte da Sandro Costa e Fabrizio Brandolini (dodicesimo posto), Andrea Tulin e Davis Pulita (tredicesimo), Armando Mattacchioni e Libero Ruggiero (quindicesimo), Gianfranco Iacobini e Mauro Iacobini (sedicesimo).Nella gara per i solitari tra le autrici di una gara sopra le righe in ambito femminile Linda Casani (prima W1) ed Elisabetta Dani (prima W2), al maschile in evidenza Daniele Galletti (secondo J1), Stefano Cerutti (settimo S1), Marco Becattini (terzo M1), Massimiliano Chiavacci (nono M1), Pierluigi Possenti (decimo M1), Andrea Somma (undicesimo M1), Gianluca Piermattei (ventesimo M1), Stefano Carnesecchi (decimo g1), Mauro De Angelis (undicesimo G1), Marco Chiavacci (terzo SG1), Giuseppe Girardi (sesto SG1).Se da un lato la gioia per la vittoria e per gli innumerevoli piazzamenti è stata alle stelle, per alcuni componenti del team c’è stato il rammarico di non aver portato a termine l’impegno agonistico a causa di cadute e problemi fisici come accaduto a Borgi (frattura della clavicola e di tre costole), Marco Maddaloni (ferita al braccio), Caterina Ameglio (lussazione della spalla) e Mattacchioni (stato influenzale) senza dimenticare i ritiri per inconvenienti meccanici capitati a Ruggiero e ai due fratelli Iacobini. Nonostante queste defezioni, lo spirito di squadra ha prevalso fortemente per portare il team altolaziale sempre ai vertici delle gare endurance.Per effetto dell’ultima prova di Ostia, la classifica generale dell’ECS Tour ’17 ha fatto registrare i piazzamenti finali di Stefano Carnesecchi (25° G1), Renato Remoli (26° G1), Mauro De Angelis (27° G1), Daniele Galletti (primo J1), Marco Becattini (primo M1), Gianluca Piermattei (terzo M1), Pierluigi Possenti (quarto M1), Massimiliano Chiavacci (27° M1), Andrea Somma (35°M1, )Libero Ruggiero (settimo S1), Stefano Cerutti (18°S1), Marco Chiavacci. (secondo SG1), Giuseppe Girardi (terzo SG1), Linda Casani (terza W2) ed Elisabetta Dani (prima W2) tra i solitari: Gianfranco Iacobini e Mauro Iacobini (primi), Emanuele Zena e Marco Maddaloni (quarti), Fabrizio Brandolini e Sandro Costa (27.mi), Andrea Tulin e Davis Pulita (28.mi), Libero Ruggero e Armando Mattacchioni (trentesimi) nei team da due elementi; Lorenzo Borgi, Giovanni Gatti e Lorenzo Bedegoni (terzi), Edmondo Belleggia, Mario Tagliatesta e Giuseppe Cherubini (quinti), Mauro Gori, Daniele Bagnoli e Giuseppe Cherubini (noni) nei team da tre elementi con la conferma del primato nella classifica a squadre totalizzando tra atleti solitari e team la bellezza di 6090 punti in tutte e cinque le prove.Dalle gare endurance al ciclocross: in Trentino a Cles ennesimo gradino più alto del podio per il tricolore Gianfranco Mariuzzo nella categoria master 5 prendendo parte al Trofeo Nuovi Investimenti mentre in Puglia sul lungomare di Bari Città a ben figurare Domenico Abruzzese che ha colto la terza posizione nella categoria élite al Trofeo Città di Bari; impegno marchigiano a Corridonia e in un’inedita cornice notturna per Libero Ruggiero (quinto tra i master 2) e Giovanni Gatti (primo tra i master 1 e nuovo leader della propria categoria nel circuito Adriatico Cross Tour) di scena entrambi al Gran Premio Città di Corridonia; in Veneto primo posto tra i master 2 per Manuel Piva a Povegliano.Nel bilancio del fine settimana anche la mountain bike cross country con Massimo Ubaldini primo di categoria master 5 a Tuscania al Trofeo Andrea Manca.



Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : a Numana Gianfranco Mariuzzo leader al Giro d’Italia di Ciclocross

Pubblicato il 12 ottobre 2017

Prosegue senza soste l’attività agonistica sui campi gara della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che si è impegnata con successo tra mountain bike, strada e ciclocross.  Il team presieduto da Stefano Carnesecchi è stato il miglior protagonista della tappa inaugurale del Giro d’Italia di Ciclocross con un superlativo Gianfranco Mariuzzo. A Numana, nelle Marche, all’interno della location del Camping Blu, il biker di Musile di Piave ha potuto sfoggiare la maglia tricolore conquistata all’inizio dell’anno e la sua vittoria nella fascia amatoriale over 45 (ed anche nella sua categoria master 5) non è mai stata in discussione guadagnando un cospicuo margine sui diretti avversari Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna) e il campione italiano dei master 4 Maurizio Carrer (Team Eurobike). Con il successo colorato di rosa da Mariuzzo, indossando il simbolo del primato tra gli over 45, sono stati ottimi i riscontri anche nella fascia amatoriale under 45 con il quarto posto di Giovanni Gatti (primo tra i master 1) e il sesto di Libero Ruggiero (secondo tra i master 2) mentre nella gara regina dedicata agli open degno di nota il 31°posto di Domenico Abruzzese. Altro protagonista nel ciclocross è stato Manuel Piva che aveva come obiettivo il primato nel Trofeo Ciclocross del Livenza, a Meduna di Livenza in Veneto, ed è stato pienamente raggiunto. Si è chiusa con buoni risultati la partecipazione dei bikers santamarinellesi alla Sinalunga Bike in Toscana con i ragazzi della categoria juniores Giacomo Ragonesi (quarto) e Christian Mariani (nono), unitamente a Edmondo Belleggia terzo di categoria tra i master 4 al Trofeo XC Proline Team ad Alvito in Ciociaria. Un altro verdetto stagionale è arrivato dalla classifica finale del circuito della Maremma Tosco-Laziale dove Lorenzo Borgi ha vinto la categoria master 6, Angelo Ciancarini si è classificato secondo tra i master 6, Marco Becattini al quarto posto tra i master 4 ed anche Giovanni Gatti che è stato premiato come terzo nella classifica assoluta forte delle due vittorie ottenute alla Granfondo del Lago di Bracciano a Trevignano Romano e alla Mare e Monti a Civitavecchia. Anche gli stradisti non si sono di certo risparmiati in questo finale di stagione portando a casa bei risultati con Pierluigi Stefanini e Massimo Ubaldini nella top 40 del Memorial Massimo Faccenda a Viterbo. Il campione nazionale CSI in carica della cronometro, Gianluca Magnante, è stato l’unico esponente del team santamarinellese a prendere parte alla cronometro della Due Giorni della Sabina (quinta prova dell’Esachrono) sulle strade di Rocca Sinibalda ottenendo il terzo posto.



Comunicato a cura
Luca Alo'
La 6 Ore dell’Urcis consacra la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini

Pubblicato il 7 ottobre 2017

Nel fine settimana dell’8 ottobre ancora una ventata di ottimi risultati per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che tra mountain bike, strada e ciclocross si è divisa egregiamente e con onore in sei regioni diverse d’Italia: Lazio, Veneto, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Puglia e Toscana. A Orzinuovi in occasione della 6 Ore dell’Urcis sono stati oltre 700 i bikers partecipanti alla tappa finale in terra lombarda dell’Endurance Tour, circuito che rimane un vero e proprio riferimento delle gare di lunga durata in mountain bike sul territorio nazionale.  La parte del leone l’hanno fatta Gianfranco Mariuzzo, Simone Cusin e Giovanni Gatti trionfatori nella gara assoluta per i team da tre elementi e gradino più alto del podio anche per il duo Lorenzo Bedegoni e Manuel Piva. Degna di nota l’arrivo in contemporanea del terzetto e della coppia santamarinellese a suggellare l’ultima grande vittoria del team in occasione delle gare endurance e in un contesto nazionale. Obiettivo vittoria centrato anche per Armando Mattacchioni tornato in gran forma tale da poter imporsi tra i solitari unitamente alle grandi prestazioni fornite da Caterina Ameglio (sesta tra le donne master), Claudio Pellegrini (secondo G1), Libero Ruggiero (terzo S1), Andrea Mainardi (ottavo G1), Gianluca Piermattei (tredicesimo G1), Stefano Carnesecchi (37° tra i G1), Giuseppe Girardi (23° tra i V1), Fabio Icuchi (73° tra i G1). Al nono posto si sono classificati Stefano Cerutti e Linda Casani nella prova riservata alle coppie lui&lei. Per effetto dell’ultima prova di Orzinuovi, è stato straordinario il bilancio della Mtb Santa Marinella all’Endurance Tour con all’attivo il primato di Lorenzo Bedegoni e Manuel Piva nei team da due elementi mentre tra i solitari un plauso alle performances di Elisabetta Dani (quarta), Caterina Ameglio (seconda), Daniele Galletti (terzo), Lorenzo Pellegrini (primo), Andrea Mainardi (terzo), Gianluca Piermattei (quinto), Stefano Carnesecchi e Giuseppe Girardi nella top 10, Linda Casani e Stefano Cerutti terzi nella graduatoria finale per le coppie lui&lei. Buoni riscontri sono giunti anche in Toscana alla Granfondo del Brunello di mountain bike dove erano impegnati Lorenzo Borgi (nono di categoria tra i master 6), Giacomo Ragonesi e Christian Mariani (primo tra gli juniores). Team altolaziale in gran spolvero nel ciclocross con Domenico Abruzzese secondo tra gli élite al Trofeo Ciclocross di Annabianca in Puglia a Lecce; Manuel Piva primo di categoria senior 1 ad Arzignano, in Veneto, al Gran Premio del Wurtsel e della Patata; primato di categoria master 5 e nella fascia amatoriale 2/Over 45 per Gianfranco Mariuzzo a Spilimbergo, in Friuli Venezia Giulia, in occasione del Trofeo Città del Mosaico; a Lido dei Pini sul litorale laziale seconda prova del Trofeo Romano Scotti-Gruppo Forte dove si sono distinti Gianluca Magnante (quarto tra gli élite sport), Marco Calì (quinto tra i master 4), Mauro Gori (secondo tra i master 6), Vincenzo Scozzafava (quarto tra i master 6), Giuseppe Cherubini (undicesimo tra i master 5) e Claudio Albanese (sedicesimo tra i master 5). Nuovo impegno a cronometro per il campione nazionale CSI in carica Gianluca Magnante che ha preso parte al Memorial Antonio Cristini sulle strade di Tor Vergata ottenendo il settimo posto assoluto e sempre su strada seconda posizione di categoria gentleman 1 per Pierluigi Stefanini al Trofeo Gica Bike a Civita Castellana.

Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : ottimo fine settimana tra mountain bike, ciclocross e strada

Pubblicato il 29 settembre 2017

La Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ha fatto incetta ancora una volta di vittorie e piazzamenti che hanno testimoniato la continuità e l’impegno di ciascun atleta in pieno finale di stagione nella mountain bike, su strada e nel ciclocross. L’impegno di maggior rilievo nell’ultimo weekend è stato in Veneto alla 6 Ore di Bibione con metà competizione di pomeriggio (dalle 16 alle 19) e l’altra in piena sera (fino alle 22). Con la ragguardevole partecipazione di 600 bikers e la presenza dell’ex professionista Claudio Chiappucci come ospite d’onore, il sodalizio santamarinellese si è confermato ancora ai vertici delle gare endurance con la pregevole vittoria del quartetto Gianfranco Mariuzzo, Manuel Piva, Simone Cusin e Lorenzo Bedegoni. A ben figurare anche i solitari con il secondo posto di Elisabetta Dani, il quinto di Caterina Ameglio (nonostante il guasto tecnico che ha compromesso la sua prestazione) e Stefano Carnesecchi piazzatosi nella top 100. Non ha sfigurato anche il duo Roberto Ambrosi e Marzia Levorato al secondo posto nei team da due elementi anche se il primato è sfuggito per via di una caduta per Roberto Ambrosi e con un’ultima ora di corsa dove Levorato si è distinta tenacemente per non perdere troppo distacco dalla prima coppia. Bikers verde-fluo presenti in gran spolvero alla Sei Ore del Castello sugli sterrati di San Gregorio da Sassola portando in dote la vittoria di Gianfranco e Mauro Iacobini tra i team da due elementi, il secondo posto assoluto di Marco Becattini (primo di categoria) tra i solitari e nella stessa competizione anche gli svariati piazzamenti di Marco Chiavacci (secondo), Giuseppe Girardi (terzo), Gianluca Piermattei (quarto) e Daniele Galletti (secondo). Becattini e i due fratelli Iacobini sono in testa alla speciale classifica del CSI Lazio Endurance Tour (conclusione il 15 ottobre ad Ostia) rispettivamente tra i solitari e nei team da due elementi. Nuovo altro esaltante risultato di Giovanni Gatti che ha colto il primato assoluto e di categoria (master 1) alla Marathon Valle del Farfa davanti ad Emiliano Dominici (Ciclotech) e Pierluigi Torelli (Team Bike Civitavecchia) in aggiunta agli ottimi piazzamenti riportati da Marco Segatori (ottavo tra i master 4 nella marathon) e da Daniele Tulin (quinto tra i master 3 nel tracciato corto). Grande giornata per il team altolaziale nell’esordio stagionale con il ciclocross al Trofeo Romano Scotti-Gruppo Forte. Nella prova inaugurale ad Aprilia ad ottenere risultati positivi sono stati Libero Ruggiero (secondo tra i master 2), Mauro Iacobini (settimo tra i master 3), Claudio Albanese (settimo tra i master 5), Gianluca Magnante (quarto tra gli élite sport) e Massimo Negossi (nono tra i master 5), Ennesimo impegno su strada per Pierluigi Stefanini in Toscana che ha colto un quarto posto di categoria tra i gentlemen 1 al Trofeo Scoglio Maremmano e a distanza di 24 ore un primato di categoria al Trofeo Bici Bianca-Memorial Corsini battendo l’ex professionista Massimiliano Lelli,  mentre Fabrizio Maschietti è tornato nuovamente sul gradino più alto del podio tra i master 4 alla Granfondo La Medievale con traguardo in salita a San Polo dei Cavalieri.



Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : ennesimo trionfo alla 24 Ore di Roma

Pubblicato il 22 settembre 2017

La 24 Ore di Roma rappresenta per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini uno snodo cruciale della lunga stagione in mountain bike ed anche stavolta non ha tradito le attese ottenendo il primato assoluto. Quinta vittoria consecutiva in 11 edizioni (più 3 secondi posti), 50°partecipazione alle 24 Ore dall’anno 2007, 29 vittorie assolute nelle gare endurance: i numeri danno la dimensione di questo grande collettivo che s’impegna molto sui campi gara in diverse regioni d’Italia, tra cross-country, marathon, 24 e 6 ore, strada e paraciclismo per la squadra presieduta da Stefano Carnesecchi. Al di là dei risultati – è il commento del presidente Stefano Carnesecchi -, la partecipazione a queste manifestazioni lascia sempre qualcosa di nuovo. Grazie infinite ai nostri sponsor che ci supportano sempre, ai nostri atleti che si sono impegnati al massimo, alle persone che ci sono state vicine anche se non hanno corso. Portare a casa il risultato non è mai scontato, un grandissimo plauso ai nostri atleti dei team da 8 e da 4 elementi che sono riusciti a bissare il primato dello scorso anno ed un plauso maggiore ai nostri solitari che hanno portato a termine la prova con una splendida vittoria e degli ottimi risultati.
tetto della gara endurance capitolina è salito il team da otto elementi formato da Gianfranco Mariuzzo (capitano), Lorenzo Bedegoni, Manuel Piva, Giovanni Gatti, Roberto Ambrosi, Fabrizio Trovarelli, Lucio Casagrande e Nicola Marson totalizzando 120 giri davanti al Team Bike Palombara Sabina (112) e all’Asd Center Bike 1 (108). Non da meno è stata la formazione da quattro elementi che ha centrato uno straordinario primo posto (30 giri) con Claudio Pellegrini, Andrea Mainardi, Libero Ruggiero, Armando Mattacchioni, secondo posto assoluto per l’altro team da quattro con Federico Forti, Massimiliano Chiavacci, Edmondo Belleggia e Mario Tagliatesta con il medesimo numero di giri percorsi. Ad avvalorare bilancio della giornata è stato l’ottima prestazione dei solitari con Renato Remoli (ottavo), Marco Chiavacci (primo), Giuseppe Girardi (secondo), Gianluca Piermattei (dodicesimo), ed Elisabetta Dani (quarta tra le donne). Un’esperienza da incorniciare per i bikers santamarinellesi al via che si sono distinti per il senso di appartenenza e l’attaccamento ai colori sociali con il divertimento e una grinta fuori dal comune, grazie anche allo splendido apporto della Protezione Civile di Santa Marinella, presieduta da Mauro Guredda, che non ha fatto mancare nulla a tutta la squadra sul piano dell’assistenza tecnica e logistica. Oltre ai trionfi nella mountain bike endurance, da segnalare anche il secondo posto di Massimo Ubaldini tra i master 5 nella cross country Circuito dei Due Laghi a Villastrada Umbra ed anche lo stradista Pierluigi Stefanini che ha ottenuto con il 17°posto assoluto e il quarto di categoria gentlemen 1 al Memorial Giorgio Giorgi disputato sulle strade attorno Canino.


Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : ancora vincente tra mountain bike e strada

Pubblicato il 14 settembre 2017

Ancora una domenica di grandi soddisfazioni, quella appena passata, per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha fatto incetta di vittorie e di podi tra mountain bike e strada.
A Dosson di Casier, in Veneto, ancora un nuovo primato in una gara cross country per Gianfranco Mariuzzo che ha fatto suo il Gran Premio Dopla nella categoria master 5, così come in grande giornata è stato Manuel Piva che ha conquistato il primato nell’assoluta e nella categoria master 2 alla Mediofondo di Galzignano Terme Bike Experience. Obiettivo podio centrato per Massimo Ubaldini in Toscana a Santa Fiora prendendo parte alla Granfondo del Cinabro con la seconda posizione di categoria tra i master 5.
A Montecelio buone le prestazioni complessive di Federico Forti (secondo tra i master 2), Edmondo Belleggia (secondo tra i master 4) e Massimiliano Chiavacci (quarto tra i master 4) a Montecelio nella quinta ed ultima prova del Circuito dei Borghi per una classifica che ha fatto registrare i piazzamenti finali di Forti (quinto tra i master 2), Belleggia (secondo tra i master 4), Chiavacci (sesto tra i master 4) e Giovanni Gatti (ventesimo tra i master 1) e con il team santamarinellese che ha coqnuistato l’ottavo posto nella speciale classifica per società.
La Marathon dei Colli Albani a Genzano di Roma è stata condizionata fortemente dalla pioggia che ha inciso anche sulla prestazione dei bikers santamarinellesi: ritiro per Giovanni Gatti per problemi meccanici mentre Libero Ruggiero ha chiuso nei primi 50 assoluti nel percorso marathon.
Stradisti ancora all’opera con Fabrizio Maschietti alla Granfondo della Valle del Tevere a Fiano Romano portata a termine stoicamente con il primato di categoria master 4 e il dodicesimo posto assoluto dopo il nubifragio che si è abbattuto per tutta la durata della corsa.


Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini : tanti primati nella mountain bike e nell’endurance

Pubblicato il 7 settembre 2017

La Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini è stata protagonista di un primo weekend di settembre straordinario su tutti i fronti tra mountain bike, endurance e strada.
A Canino, ragguardevole partecipazione del roster santamarinellese alla Sei Ore dell’Olivo con un’infinità di risultati a cominciare dal trionfo della squadra composta da tre elementi con Lorenzo Borgi, Lorenzo Bedegoni e Federico Forti ed anche quella da due atleti con Marco Maddaloni ed Emanuele Zena davanti all’altra coppia composta da Gianfranco Iacobini e Mauro Iacobini.
Primato ottenuto anche dai solitari Marco Becattini (M1) ed Elisabetta Dani (MW2) insieme agli altri piazzamenti ottenuti da Daniele Galletti (terzo J1), Gianluca Piermattei (quinto M1), Pierluigi Possenti. (settimo M1), Stefano Carnesecchi (settimo G1), Renato Remoli (decimo G1), Marco Chiavacci (secondo SG1), Giuseppe Girardi (terzo SG1).
In Veneto, a Lonigo, altra manifestazione endurance per il team santamarinellese alla 6 Ore del Principe con la vittoria di Manuel Piva e Lorenzo Bedegoni (impegnato 24 ore dopo nella gara di Canino) nei team da due elementi mentre a Forano dove a sorridere è stato Libero Ruggiero impegnato alla Sei Ore della Sabina con la vittoria assoluta tra i solitari così come Armando Mattacchioni in promiscuità con Roberto Lolli (Prati Bikers) nella gara riservata alle coppie.
Nelle gare di fondo la Granfondo Mtb del Parco Nazionale d’Abruzzo a Pescasseroli ha portato grandi soddisfazioni a Giovanni Gatti, secondo assoluto e primo di categoria master 1, ed anche a Christian Mariani secondo nella categoria juniores nonostante l’infortunio subito durante la propria corsa. Il presidente Stefano Carnesecchi ha espresso la propria vicinanza e di tutta la squadra, insieme al vivo augurio di una rapida guarigione per Mariani che aveva regolarmente portato a termine la gara.
In Umbria alla Spoleto-Norcia Andrea Somma ha portato a termine l’impegno agonistico in 60°posizione assoluta e al 19°posto di categoria master 3.
Nelle gare cross country ancora un ritorno alla vittoria di Gianfranco Mariuzzo alla Gnocco Bike, in Veneto, a Selva di Trissino con il primato di categoria master 5 mentre in Puglia si sono distinti Domenico Abruzzese e Michele Diaferia alla cross country del Parco Sant’Elia in notturna a Corato (secondo e primo tra gli élite) e alla Marathon del Bosco di Bitonto (secondo e terzo élite).
Ennesimo impegno su strada per Pierluigi Stefanini che ha colto un settimo posto assoluto e la seconda posizione di categoria gentlemen 2 al Memorial Santi Estevan a Scarlino in Toscana.

Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini :  grandi gioie nella mountain bike e nell’endurance

Pubblicato il 27 agosto 2017

Si traccia il bilancio dell’impegnativo fine settimana che ha visto la Mtb Santa Marinella su più fronti nell’ultima domenica di agosto. Impegno di spessore in Toscana alla Sei Ore del Casale del Mare, penultima prova del circuito a carattere nazionale dell’Endurance Tour. La gara è stata di grande livello sia tecnico che agonistico nella cornice del Resort del Casale del Mare a Castiglioncello dove la formazione santamarinellese ha dettato ancora legge nel contesto delle gare endurance.Gradino più alto del podio raggiunto grazie ad un’ottima prestazione del team da due elementi formato da Manuel Piva e Lorenzo Bedegoni che a loro volta rafforzano la propria leadership nella classifica generale dell’Endurance Tour a una prova dal termine. In gran spolvero anche Edmondo Belleggia, Federico Forti e Lorenzo Borgi che hanno fatto la differenza cogliendo il primato nei team da tre elementi senza dimenticare tra i solitari Caterina Ameglio splendida protagonista con la conquista della maglia del Toscana Endurance Tour. Prove soddisfacenti anche per il resto del team composto da Libero Ruggiero (secondo tra i senior), Claudio Pellegrini (nono tra i gentlemen), Danilo Tumolillo (decimo tra i senior), Elisabetta Dani (quinta tra le donne master), Giuseppe Girardi (decimo tra i veterani), Stefano Carnesecchi (sedicesimo tra i gentlemen), Gianluca Piermattei (17° tra i gentlemen) ed anche Massimo Negossi e Antonella Casale che si sono classificati al quinto posto nella gara a coppie.Così il presidente Stefano Carnesecchi: “Un bravo a tutti i miei ragazzi per i risultati ottenuti alla 6 ore più dura fin qui disputata
a stagione in corso. Grazie ancora ai nostri sponsor che ci supportano e credono fermamente al nostro progetto. Un plauso grandissimo all' inesauribile Massimo Iacoponi ed a tutto il suo staff per l'accoglienza ricevuta unitamente a Giuseppe Riggirello per la straordinaria organizzazione nel contesto dell’Endurance Tour.Ancora gare endurance nelle gambe dei bikers santamarinellesi: oltre alla gara toscana di Castiglioncello, nel Lazio, a Lanuvio, si è corsa in concomitanza la Sei Ore degli Imperatori dove Marco Chiavacci ha ottenuto il primo posto di categoria tra i master 7 così come Armando Mattacchioni in promiscuità con Roberto Lolli (Prati Bikers) nella gara riservata alle coppie.Altro esaltante risultato alla Terminillo Mythikos con la performance da incorniciare per Giovanni Gatti, primo assoluto e di categoria master 1, oltre a Massimiliano Chiavacci terzo di categoria master 4 con la conquista della maglia di campione regionale CSI Lazio della specialità granfondo.Ancora mountain bike cross country con Gianfranco Mariuzzo che ha preso parte con successo prima prova del Trofeo d’Autunno Mtb a Motta di Livenza, autore di una sontuosa prestazione con il primato di categoria master 5.Stradisti ancora all’opera Pierluigi Stefanini ha colto la sesta posizione di categoria gentlemen 2 prendendo parte al Trofeo San Giovanni-Memorial Anna Carbonetti a Campagnano di Roma, Christian Mariani in evidenza al Gran Premio Città di Olevano Romano e Libero Ruggiero che ha disputato a Gerano il 24 agosto scorso la 26°tappa del Giro della Ciociaria Csain concludendola in quinta posizione assoluta.


Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini :  in gran spolvero tra mountain bike, strada e scatto fisso

Pubblicato il 17 agosto 2017

Una domenica più che positiva per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini sempre protagonista in ogni manifestazione e capace di lasciare il segno su più fronti in tutta la penisola.
Ottima trasferta in Trentino per il duo Gianfranco Mariuzzo e Manuel Piva di scena al Memorial Bruno Alverà di cross country. Sulle pendici della collina di Castel Pergine, i due bikers santamarinellesi hanno puntato al massimo risultato ottenendo il primato tra i master 5 (Mariuzzo) e il secondo posto (Piva) tra i master 2.

Esperienza positiva per Michele Diaferia che si è distinto nella gara di scatto fisso che si è disputata a Lecce con il terzo posto nella fascia giovani.
Stradisti all’opera con Pierluigi Stefanini che ha ottenuto il primato di categoria gentlemen 1 al Trofeo San Rocco a Roccasecca e il secondo posto al Gran Premio Sassoforte in Toscana mentre per 23 Daniele Panzarini esperienza positiva in Umbria a Gubbio in occasione del Memorial Matteo Radicchi dove si è confrontato con il meglio della categoria dilettanti élite ed under 23.
Ancora una striscia positiva di vittorie e di piazzamenti in questa prima decade di agosto per i componenti del team santamarinellese con l’evidente soddisfazione da parte del presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.



Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini :  vittoria e due podi in mountain bike per Gianfranco Mariuzzo e Daniele Panzarini

Pubblicato il 9 agosto 2017

La Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini è stata protagonista di una prima decade di agosto davvero esaltante dedicandosi soltanto alla mountain bike portando in dote una vittoria e due podi.  
Il principale mattatore è stato Gianfranco Mariuzzo che ha gareggiato per due giorni consecutivi.  
L’ennesimo successo stagionale per il biker di Musile di Piave è stato conquistato in Veneto a Fae di Oderzo in occasione della Mtb tra le Vigne del Ponte sul medesimo percorso del Ciclocross del Ponte nel mese di dicembre, gara nella quale Mariuzzo è stato già vincitore.  
Nella versione estiva della gara di mountain bike, Mariuzzo ha firmato il successo di categoria master 5 davanti a Giorgio Padoan (Salese Cycling Team) e Roberto Morandin (Bike Club 2000).  
Il giorno seguente a Sospirolo, nel bellunese, ha disputato la quinta tappa della Veneto Cup trovandosi come avversario Paolo Alverà (Polisportiva Oltrefersina) che assieme a Mariuzzo ha vinto di recente la 24 Ore della Val Rendena in Trentino oltre a condividere numerose gioie con la formazione santamarinellese solo per le gare endurance a livello nazionale.  
Mariuzzo è stato preceduto di 1’53” da Alverà sempre nella categoria master 5 con il podio completato da Roberto Morandin (Bike Club 2000).  
Dal Veneto al Lazio, sempre nel ciclismo fuoristrada, dove alla Lepini Bike Race ha riassaporato la gioia del podio Daniele Panzarini che si è classificato secondo nella categoria open dietro Samuele Giuseri (Pro Bike Riding Team) nella granfondo di 50 chilometri.  
Prosegue la striscia positiva di vittorie e di piazzamenti in questo inizio d’agosto per i componenti del team santamarinellese con l’evidente soddisfazione da parte del presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.

Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini sbanca la 6 Ore di Campo Volo

Pubblicato il 27 luglio 2017

La Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ha continuato la propria collezione di vittorie e risultati in giro per l'Italia, dividendosi consuetamente su più fronti.  
In Lombardia, a Mezzane, la Sei Ore di Campo Volo è stata la new entry dell’Endurance Tour 2017, circuito che rimane tra gli obiettivi primari della stagione del sodalizio santamarinellese.
Una sei ore facile e alla portata di tutti lungo il fiume Chiese e molto vicina al microclima del Lago di Garda dove i bikers altolaziali hanno messo il sigillo in tutte le prove sia come solitari che nei vari team da tre elementi oltre a meritarsi la palma di società più numerosa.
Il risultato migliore è arrivato dal trio Gianfranco Mariuzzo, Manuel Piva e Lorenzo Bedegoni che hanno trionfato nella speciale classifica dei team da tre con il tempo finale di 6.01’37”.
Nel complesso ottime le prove fornite dai solitari con Claudio Pellegrini (secondo tra i gentlemen), Libero Ruggiero (terzo tra i senior), Fabio Icuchi (sesto tra i senior), Stefano Carnesecchi (dodicesimo tra i gentlemen), Daniele Galletti (sesto tra gli junior), Elisabetta Dani (terza tra le lady), Caterina Ameglio (terza tra le miss), Giuseppe Girardi (dodicesimo tra i veterani) e Gianluca Piermattei (quindicesimo tra i gentlemen nonostante il guasto meccanico) con l’aggiunta del ritiro per problemi fisici occorsi a Danilo Tumolillo e Andrea Mainardi.
Il team altolaziale si è messo in mostra ai recenti campionati italiani cross country sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana con la 23°posizione di Federico Forti tra i master 2 mentre si è conclusa con un problema meccanico la gara per il master 5 Lorenzo Borgi.
Ancora tanta mountain bike di grande soddisfazione per gli altri componenti del team impegnati nel resto della penisola con Domenico Abruzzese e Michele Diaferia rispettivamente al quinto e al sesto posto di categoria élite nella granfondo alla Mainarde Bike Race a Filignano in Molise. È toccato ancora una volta a Jeferson Benato cimentarsi nell’enduro, disciplina estrema del fuoristrada, prendendo parte all’Abetone nella quarta tappa del circuito Toscano Enduro Series concludendo col dodicesimo miglior tempo assoluto e sesto di categoria élite sport.
La strada ha regalato la gioia più grande a Gianluca Magnante impegnato a Fermo per il week-end dedicato ai campionati nazionali di ciclismo e mountain bike sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano dove è riuscito a cogliere una straordinaria prima posizione nella cronometro premiando le qualità del ragazzo al terzo anno consecutivo con il sodalizio santamarinellese nonché atleta multidisciplinare del gruppo in cui riesce a dare il meglio su strada, a cronometro, in mountain bike e nel ciclocross.
A Piediluco in Umbria, l’omonima mediofondo ha fatto registrare i piazzamenti di Giovanni Gatti (ottavo tra i master 1) e Pierluigi Stefanini (settimo tra i master 5) nella manifestazione che ha assegnato i titoli italiani di specialità sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana. Ancora Umbria e più precisamente nella sua Orvieto, Massimo Ubaldini ha colto il primato di categoria master 5 nella cronoscalata cittadina in notturna.

Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ancora sul podio tra mountain bike e strada

Pubblicato il 14 luglio 2017

Una seconda domenica di luglio a gonfie vele per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha fatto ancora incetta di vittorie e podi tra strada e mountain bike.  
In Abruzzo la Bike Marathon Parco del Gran Sasso ha portato grandi soddisfazioni a Giovanni Gatti vittorioso assoluto nella granfondo di 44 chilometri (con l’aggiunta del primato di categoria tra i master 1) ed anche per Giacomo Ragonesi a segno sulla stessa distanza tra gli juniores.  
Ancora tanta mountain bike a catalizzare le attenzione e gli obiettivi dei bikers santamarinellesi con Giovanni Gatti (primo tra i master 1), Federico Forti (Secondo tra i master 2), Edmondo Belleggia (secondo tra i master 4) e Massimiliano Chiavacci (terzo tra i master 4) alla Borgo Bike di Palombara Sabina, quarta prova del Circuito dei Borghi in notturna sabato scorso; quarto posto tra i master 5 di Massimo Ubaldini alla cross country Valnerina Cup in Umbria; undicesimo posto tra le master donna 2 di Caterina Ameglio alla Granfondo Montagnana Gold Race a Calestano in Emilia Romagna.  
Esperienza da incorniciare per i quattro bikers santamarinellesi alla Dolomiti Superbike a Villabassa in Alto Adige: tra i 4500 partecipanti provenienti da 32 nazioni spicca l’illustre presenza di Marco Becattini (30°tra i master 4, tempo 6.06’56”), Stefano Cibelli (75° tra i master 4, tempo 6.34’11”), Andrea Somma (306° tra i master 3, tempo 8.57’23”) e Marco Segatori (153° tra i master 4, tempo 7.14’43”) che hanno portato a termine onorevolmente il percorso lungo di 113 chilometri.
Stradisti all’opera con il dodicesimo posto assoluto e il primato di categoria gentlemen 1 per Pierluigi Stefanini al Trofeo Nobilis Regio Caraiolae sulle strade di Viterbo mentre ad Anagni nella prova del Giro della Ciociaria Csain partecipazione condizionata da un guasto meccanico alla propria bici per Libero Ruggiero ma con la presenza di Armando Mattacchioni che ha terminato la corsa con il gruppo principale, al rientro agonistico dopo l’infortunio nella stagione di ciclocross.

Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: sei primati in mountain bike in giro per l’Italia

Pubblicato il 1 luglio 2017

Per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini un altro fine settimana denso di soddisfazioni che ha visto il sodalizio altolaziale dividersi tra mountain bike e strada.  
La Marathon dei Monti Lucretili a Palombara Sabina ha fatto registrare la seconda posizione assoluta e il primato di categoria master 1 per Giovanni Gatti nel percorso corto che si va ad aggiungere agli ottimi piazzamenti entro la top dieci da parte di Mauro Iacobini (ottavo tra i master 3) nel corto, Libero Ruggiero (terzo tra i master 1 e sesto assoluto), Marco Segatori (quinto tra i master 4), Massimiliano Chiavacci (quinto tra i master 4) tutti e tre in evidenza nel lungo.  
La mountain bike è stata la disciplina che ha regalato fior di piazzamenti sparsi per la penisola a cominciare da Manuel Piva (primo tra i master 2) e Gianfranco Mariuzzo (secondo tra i master 5) alla notturna cross country Trofeo Città di Castiglione in Veneto; l’ottima prima posizione di categoria juniores per Christian Mariani alla Granfondo Ana Aielli in Abruzzo; ottavo posto di categoria master 5 in Toscana per Massimo Ubaldini di scena alla Casentino Bike; notturna in mountain bike di successo a Rieti in occasione della Burning Race con il primo posto di categoria master 2 per Federico Forti e il quinto di Edmondo Belleggia tra i master 4; secondo posto tra gli élite per Domenico Abruzzese alla Marathon del Bosco Quarto in Puglia; Lorenzo Borgi (primo tra i master 6), Giacomo Ragonesi (primo tra gli juniores), Sandro Costa (quarto tra i master 6) e Federico Forti (ritirato per guasto meccanico) al Trofeo Sagra della Lumaca ad Allumiere.
Stradisti all’opera sulle strade abruzzesi della Granfondo nel Parco con il 25°posto assoluto e il secondo di categoria master 5 per Pierluigi Stefanini.  
Prosegue la striscia positiva di vittorie e di piazzamenti in questo inizio d’estate per i componenti del team santamarinellese con l’evidente soddisfazione da parte del presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.



Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: ancora ottimi piazzamenti su più fronti

Pubblicato il 22 giugno2017

La Mtb Santa Marinella si conferma sempre protagonista in ogni manifestazione e nel weekend appena trascorso si è divisa con successo tra mountain bike, strada e cross country eliminator.  
A Sabaudia tutte le attenzioni della formazione altolaziale erano riposte sulla cross country eliminator per l’assegnazione dei titoli regionali sotto l’egida del comitato regionale FCI Lazio con il quarto posto di Gianluca Magnante, l’undicesimo di Massimo Negossi e la terza di Antonella Casale tra le donne.
Ancora tanta mountain bike cross country per il team santamarinellese: a Vetralla con gli ottimi piazzamenti di Mauro Iacobini (nono tra i master 3) e Claudio Albanese (undicesimo tra i master 5), mentre in Veneto altro risultato di prestigio per Gianfranco Mariuzzo nel Gran Premio Città di Conegliano che lo ha visto in terza posizione nella categoria master 5.  
Stradisti all’opera sulle strade umbre alla Granfondo dei Colli Amerini con il secondo posto di Massimo Ubaldini tra i master 5 nel percorso lungo e il sesto di Pierluigi Stefanini tra i master 5 nella mediofondo, in Abruzzo alla Granfondo Città di Teramo con la quarta posizione tra i veterani 2 di Marco Segatori e nel Lazio a Ceccano con Libero Ruggiero quarto assoluto al termine di un tentativo di fuga nella prova del Giro della Ciociaria a tappe Csain.  
Ancora in archivio una domenica densa di piazzamenti che esaltano al meglio l’attività del team santamarinellese per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.



Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: tante gioie tra mountain bike, strada ed enduro

Pubblicato il 13 giugno2017

Prosegue la scia positiva di risultati per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini su più svariati campi gara: dalla mountain bike alla strada passando per l’enduro.
Il grosso dei bikers era prevalentemente impegnato alla Granfondo Selva della Roccaccia a Tarquinia con le ottime prove fornite da Lorenzo Borgi (primo tra i master 6), Marco Becattini (quinto tra i master 4), Massimo Ubaldini (terzo tra i master 5), Cabbirio Capati (settimo tra i master 4), Pierluigi Possenti (ottavo tra i master 4), Angelo Ciancarini. (quarto tra i master 6), Marco Ghironi (26° tra i master 4), Fabrizio Cucca (27° tra i master 4), Andrea Ferrari (54° tra i master 4), Salvatore De Angelis (30° tra i master 6) e Mauro De Angelis (42°tra i master 5).
A Campo Lupino si è corsa l’omonima granfondo di mountain bike e tra i risultati di rilievo spiccano quelli ottenuti da Giovanni Gatti (secondo assoluto e primo tra i master 1), Daniele Tulin (13° tra i master 3), Christian Mariani (primo tra gli juniores), Mauro Iacobini (21° tra i master 3) e Massimo Negossi (26° tra i master 5).
Ancora tanta mountain bike per i bikers santamarinellesi in giro per l’Italia: alla cross country di Rotondi, in Campania, primo posto nella categoria élite per Domenico Abruzzese; quindicesimo posto assoluto e primo di categoria master 2 per Manuel Piva in Veneto alla Granfondo Atestina SBK; alla cross country del Piave, in Veneto, primo posto di categoria master 5 per Gianfranco Mariuzzo precedendo sulla linea del traguardo Paolo Alverà che ha un legame particolare con la Mtb Santa Marinella in quanto artefice delle recenti vittorie alla 24 Ore di Roma proprio con la casacca della Mtb Santa Marinella.
Dalla mountain bike all’enduro dove la terza tappa del circuito Toscana Enduro Series disputata a Piteccio ha portato tanta soddisfazione a Jeferson Benato con il dodicesimo posto di categoria tra gli élite sport.
Stradisti in evidenza con il solo Gianluca Magnante impegnato nella prova di Esacrono al Velodromo di Forano con la conquista del sesto posto in fascia A per poi rimettersi in sella 24 ore dopo alla Firenze Mtb Marathon dove un errore di percorso lo ha precluso nella lotta con i migliori per terminare la corsa in settima posizione tra gli élite sport.
Un’altra domenica di vittorie e di piazzamenti messa in archivio per cercare altre conferme e pedalare al massimo della forma per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.



Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: due titoli laziali cross country con Giovanni Gatti e Lorenzo Borgi

Pubblicato il 2 giugno 2017

La Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ha dato vita a un weekend ampiamente positivo che l’ha vista protagonista prevalentemente in mountain bike: nel mirino il campionato regionale FCI Lazio di mountain bike cross country oltre a quello enduro.  
Nella Cross Country Città di Mentana ottime le prove fornite da tutti i componenti della formazione altolaziale che hanno partecipato in massa a cominciare da Giovanni Gatti (primo tra i master 1), Lorenzo Borgi (primo tra i master 6), Manuel Piva (secondo tra i master 2), Christian Mariani (ottavo tra gli juniores), Daniele Panzarini (ottavo tra gli open), Daniele Galletti (terzo tra gli élite sport), Lorenzo Bedegoni (quarto tra i master 2) e Federico Forti (ottavo tra i master 2), soltanto un ritiro per Gianfranco Mariuzzo. Al team santamarinellese due titoli di campione regionale sulle spalle di Gatti tra i master 1 e Borgi tra i master 6 realizzando una doppietta nello stesso mese con il marathon dopo la Granfondo Mare e Monti a Civitavecchia.
Dalla mountain bike all’enduro dove la Coppa delle Terme a Civitavecchia ha portato grandi soddisfazioni a Jeferson Benato con il quarto posto assoluto, il primato di categoria tra gli élite sport e la conquista del titolo regionale. Dopo un trascorso giovanile con la bmx, Benato sarà l’unico esponente del team a cimentarsi in questa disciplina del fuoristrada estremo per tutta la durata della stagione.
Ancora tanta mountain bike per il sodalizio altolaziale con le ottime performances di Edmondo Belleggia e Massimiliano Chiavacci alla Batman Race in notturna nel centro storico di Fiano Romano, Giacomo Ragonesi (terzo tra gli juniores) alla Granfondo Bassa Valdichiana in Umbria, Massimo Ubaldini (secondo tra i master 5) alla cross country di Ischia di Castro.  
Un’altra striscia positiva di piazzamenti per cercare ulteriori conferme in vista delle prossime corse da parte di tutti i componenti del team santamarinellese per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.


Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, ottima trasferta alla Sei Ore del Bacoco’s

Pubblicato il 26 maggio 2017

Un altro weekend da incorniciare per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha collezionato ancora vittorie e piazzamenti su più fronti tra mountain bike e strada.  
Nel mirino della formazione santamarinellese c’è stata la Sei Ore del Bacoco’s a Monticiano in Toscana nell’ambito dell’Endurance Tour.  
I bikers santamarinellesi hanno dato il meglio con la conquista del podio assoluto nei team da due con Lorenzo Bedegoni e Manuel Piva, ed anche in ambito individuale con Libero Ruggiero (M1) e Andrea Mainardi (primo S1) che, a sua volta, è diventato leader della propria categoria del circuito Endurance Tour.  
Degne di nota le performances degli altri solitari che hanno portato a termine la prova fino in fondo con Claudio Pellegrini (secondo G1), Gianluca Piermattei (settimo G1), Elisabetta Dani (quarta F1 Lady), Caterina Ameglio (quarta F1 Miss), Stefano Carnesecchi (15° G1), Giuseppe Girardi (decimo V1), Danilo Tumolillo (14° M1), Andrea Somma (15° M1), Daniele Galletti (quarto J1), ed anche come coppia Lui&Lei Linda Casani e Stefano Cerutti (quarto posto) con l’intento di riconfermarsi come società regina del circuito dell’Endurance Tour.
Grande giornata da protagonisti nel ciclismo off-road alla Marathon del Monte Calvo ad Amaseno in Ciociaria con la seconda posizione assoluta e prima tra i master 1 di Giovanni Gatti e l’ottava tra i master 4 di Marco Segatori nella marathon, in evidenza anche Daniele Tulin (20° tra i master 3), Mauro Iacobini (21° tra i master 3), Christian Mariani (quarto tra i master junior) e Massimo Negossi (40° tra i master 5) nella granfondo.  
Ritorno alle gare cross country di Daniele Panzarini a Silvi, in Abruzzo, in occasione dell’Aprutium Bike Race premiato con un bel quarto posto di categoria Open.  La Cross Country del Santo-Trofeo Corratec a Santorso, in Veneto, ha portato grandi soddisfazioni a Gianfranco Mariuzzo che ha ottenuto il quarto posto di categoria tra i master 5. Ancora fuoristrada con  Massimo Ubaldini impegnato in Toscana a Cetona in occasione del Giro di Monte Cetona che ha terminato in quinta posizione assoluta e colto il primato di categoria tra i master 5.  
Stradisti all’opera con Gianluca Magnante impegnato nel circuito Esacrono a Tor Vergata dove si è classificato quinto della fascia A e terzo di categoria a 1’38” dal vincitore Fabrizio Ponzo (Ciclomillennio) ed anche con Libero Ruggiero ai nastri di partenza della celeberrima Nove Colli a Cesenatico, in Romagna, impegnandosi al meglio sul corto di 130 chilometri nonostante la fatica del giorno prima in mountain bike alla Sei Ore del Bacoco’s.


Comunicato a cura
Luca Alo'
La Mtb Santa Marinella conquista la Granfondo Mare e Monti con un superlativo Giovanni Gatti

Pubblicato il 7 maggio 2017

Quello appena messo in archivio, è stato un fine settimana da incorniciare per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini impegnata sul triplice fronte tra mountain bike, strada ed enduro.  
Il team altolaziale si è comportato da grande squadra alla Granfondo Mare e Monti che ha avuto in Giovanni Gatti il protagonista per eccellenza della classica off-road del Team Bike Civitavecchia.  
Prendendo parte al percorso marathon di 75 chilometri e in grande evidenza nella fuga con Alfredo Balloni (Custom4.it), Pasquale Sirica (Cicloo Bike Team) e Davide Di Marco (Race Mountain Folcarelli), neanche una caduta ha frenato l’ardore agonistico del biker di Sant’Angelo Romano che, rimessosi in sella, è riuscito a recuperare sui compagni di fuga e a dettare la propria legge conquistando la quinta vittoria assoluta della stagione (primo di categoria master 1), la seconda nella specialità marathon dopo Bracciano nella cross country.  
Eccellente prestazione fornita dgli altri compagni di squadra impegnati sul tracciato marathon a cominciare da Manuel Piva (primo tra i master 2), Lorenzo Borgi (primo tra i master 6), Gianfranco Mariuzzo (quarto tra i master 5), Andrea Mainardi (quinto tra i master 4), Libero Ruggiero (quinto tra i master 1), Marco Segatori (nono tra i master 4), Lorenzo Bedegoni (15° tra i master 2) e Gianluca Piermattei (21° tra i master 4) mentre nella granfondo di 54 chilometri hanno chiuso la fatica onorevolmente Elisabetta Dani (quarta tra le master donna 2), Marco Maddaloni (quarto tra i master 4), Daniele Tulin (ottavo tra i master 3), Marco Becattini (sesto tra i master 4), Angelo Ciancarini (terzo tra i master 6), Giacomo Ragonesi (secondo tra gli juniores), Luca Nunzi (16° tra gli élite sport), Pierluigi Possenti (12° tra i master 4), Mauro Iacobini (18° tra i master 3), Marco Ghironi (26° tra i master 4), Daniele Galletti (27° tra gli élite sport), Giuseppe Girardi (settimo tra i master 8), Stefano Carnesecchi (33° tra i master 5) e solo un ritiro per Angelo Tisato.  
Dopo tanta battaglia sugli sterrati dei Monti della Tolfa alla Mtb Santa Marinella il privilegio di aver conquistato la classifica di società più numerosa (21 partecipanti) ed in ambito individuale i titoli regionali FCI Lazio della specialità marathon con Gatti (master 1), Piva (master 2) e Borgi (master 6).  
Trasferta toscana a Castiglione della Pescaia per Jeferson Benato che quest’anno sta concentrando tutte le attenzioni e gli obiettivi sull’enduro, la specialità del fuoristrada estremo: in occasione della seconda prova della Toscana Enduro Series, Benato ha colto la 26°posizione assoluta e ottavo di categoria élite sport in una manifestazione di gran richiamo per la disciplina a livello nazionale con la presenza di ben 300 atleti.  
Stradisti all’opera in questo week-end con Fabrizio Maschietti sesto tra i veterani 2 nella Granfondo Valerio Agnoli a Fiuggi mentre per Gianluca Magnante prima corsa in linea su strada (Trofeo Golose Follie) della stagione ad Anagni all’interno della pista di guida sicura Isam concludendola in dodicesima posizione assoluta.  
Nel paraciclismo il nome di Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini figurerà ufficialmente in una prova di Coppa del Mondo UCI grazie a Davide Borgna che dallo scorso anno tiene alto l’onore del team con la convocazione in nazionale di Mario Valentini che puntualmente è arrivata per l’unica prova di CDM in Italia a Maniago in Friuli Venezia Giulia che si terrà dall’11 al 14 maggio.
Video della Granfondo Mtb Mare e Monti a cura dell’Atlantide Video Service al link https://www.youtube.com/watch?v=v73YS-tGHBA

Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, domenica da incorniciare nella mtb endurance e su strada

Pubblicato il  29 aprile 2017

La Mtb Santa Marinella tato ancora una volta artefice di un fine settimana più che positivo con il ponte del 1°Maggio che ha sorriso ai portacolori del sodalizio altolaziale dividendosi su più fronti tra strada e mountain bike.  
Encomiabile l’inizio di stagione di Pierluigi Stefanini nelle gare su strada e il suo impegno è stato ripagato dalla conquista del Giro della Sardegna che è la corsa a tappe amatoriale più gettonata da molti ciclomaster in ambito nazionale.  
Stefanini, unico rappresentante del team santamarinellese al via, ha colto una vittoria di categoria master 6 e cinque piazzamenti nella top 10 nelle successive frazioni. Stefanini, in forza alla Mtb Santa Marinella dal 2012, ha sempre ha dato il massimo in ogni gara su strada tra circuiti e granfondo ritagliandosi la più grande gioia in una categoria over 50.  
Sempre su strada è toccato a Marco Segatori rappresentare la formazione altolaziale al Gran Premio Città di Castiglione in Teverina dove ha colto la top 20 nell’arrivo col gruppo compatto.  
La stagione delle gare endurance in mountain bike è iniziata ufficialmente con la Sei Ore Torre Bentivoglio in Lombardia, prima prova dell’Endurance Tour, disputata all’interno dell’azienda agricola Terre Bentivoglio sulle colline dell’oltrepò pavese offrendo uno scenario da favola e panorami pazzeschi sugli splendidi vigneti della proprietà.  
Mattatori di giornata sono stati Lorenzo Bedegoni e Manuel Piva che hanno vinto nella classifica generale dei team da due elementi e nella propria categoria rimanendo in testa alla competizione dal primo all’ultimo giro, performances da incorniciare anche per Caterina Ameglio (quinta F1 missa), Elisabetta Dani (quinta F1 Lady), Libero Ruggiero (secondo M1 senior), Claudio Pellegrini (primo M1 gentlemen), Andrea Mainardi (secondo M1 gentlemen), Unitamente a Gianfranco Mariuzzo, Stefano Carnesecchi, Danilo Tumolillo, Gianluca Piermattei, Giuseppe Girardi e la coppia lui&lei Linda Casani e Stefano Cerutti che hanno dato lustro a una sontuosa prestazione di squadra per tutta la durata della sei ore.  
Anche dalla Cimina Cup a San Martino al Cimino, il team ha riportato risultati positivi con Federico Forti (secondo tra i master 2), Cabbirio Capati (quinto tra i master 4), Massimiliano Chiavacci (settimo tra i master 4) e Mauro Iacobini (dodicesimo tra i master 3) così come in Puglia, ad Andria, con la quarta posizione di Domenico Abruzzese nella categoria élite prendendo parte alla Marathon Mtb Castel del Monte.  
Partecipazione sottotono, causa problemi fisici per Daniele Panzarini in Abruzzo nella gara cross country disputata ad Arischia così come per Edmondo Belleggia per problemi meccanici nella cross country di Ceccano.  
Buone sensazioni, sia nella prova su strada che a cronometro, per Davide Borgna vincitore di categoria C4 in Coppa Europa della specialità paraciclismo a Carpenedolo in Lombardia, in attesa di una possibile convocazione con la nazionale italiana per la prova di Coppa del Mondo a Maniago in Friuli Venezia Giulia nel weekend del 14 maggio.

Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, un ponte del 25 aprile coi fiocchi in 7 regioni d’Italia

Pubblicato il 25 aprile 2017

Al termine del lungo ponte tra il 23 e il 25 vissuto su diversi fronti in sette diverse regioni d’Italia (Lazio, Veneto, Lombardia, Puglia, Toscana, Sardegna e Friuli Venezia Giulia) sono state tante le vittorie e numerosi i piazzamenti in casa Mtb Santa Marinella che anche in questa stagione vuole confermarsi come un team a spiccata vocazione multidisciplinare.  
Performance da incorniciare alla Granfondo del lago di Bracciano che ha visto la conquista del gradino più alto del podio assoluto per Giovanni Gatti (primo di categoria anche tra i master 1) che ha fatto sua la classica off-road organizzata dal main sponsor Cicli Montanini (di Arnaldo Montanini) davanti a Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni) e Luca Chiodi (Team Bike Civitavecchia), a ben figurare per il team santamarinellese anche Edmondo Belleggia (6° tra i master 4), Lorenzo Borgi (1° tra i master 5), Marco Becattini (12° tra i master 4), Angelo Ciancarini (4° tra i master 6), Pierluigi Possenti (16° tra i master 4), Luca Nunzi (19° tra gli élite sport), Cabbirio Capati (27° tra i master 4), Marco Ghironi (42° tra i master 4), Fabrizio Cucca (43° tra i master 4), Daniele Galletti (31° tra gli élite sport), Andrea Ferrari (76° tra i master 4), Salvatore De Angelis (42° tra i master 6) e Stefano Carnesecchi (71° tra i master 5).  
Alla Point to Point i Lupi degli Aurunci il miglior risultato è stato quello di Giacomo Ragonesi (secondo nella categoria juniores), in gran spolvero anche Daniele Tulin (41° tra i master 3) e solo un ritiro per Massimo Negossi dopo pochi chilometri dalla partenza per un guasto meccanico così come per Mauro Iacobini.  
Buona le prestazioni offerta da Libero Ruggiero alla Tiliment Bike Marathon a Splimbergo concludendo il percorso lungo in undicesima posizione di categoria master 1 mentre Gianfranco Mariuzzo in Veneto ha archiviato positivamente la partecipazione alla Veneto Cup di cross country nella prova di Vidor con il primo posto tra i master 5 riscattando la delusione dell’undicesima piazza ottenuta due giorni prima a Farra di Soligo sempre nella cross country.  
Ancora mountain bike per l’élite Michele Diaferia terzo alla Neanderthal Cup a Bisceglie in Puglia, così come per Andrea Mainardi settimo di categoria master 4 alla Maremma Bike Trophy in Toscana.  
Davide Borgna ha iniziato ufficialmente la stagione agonistica nel paraciclismo: alla Verolanuova Paracycling in Lombardia ha colto un’ottima terza posizione nella cronometro mentre la prova su strada si è classificato al secondo posto nella sua categoria C4 come viatico di preparazione per la prossima prova di Coppa Europa a Carpenedolo sempre in Lombardia e la Coppa del Mondo a Maniago in Friuli Venezia Giulia.  
Anche dalla Sei Ore della Valpolicella a Negrar, in Veneto, la formazione altolaziale ha riportato risultati positivi con l’affermazione della coppia Manuel Piva e Lorenzo Bedegoni.  
Stradisti all’opera con Fabrizio Maschietti settimo di categoria master 4 alla Mediofondo La Garibaldina a Mentana mentre Pierluigi Stefanini è l’unico della formazione santamarinellese a rappresentare il proprio team al Giro della Sardegna cogliendo la vittoria di categoria master 6 nella prima tappa e due piazzamenti nella top 10 nelle successive due frazioni.

Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella: una domenica da protagonista tra mountain bike, enduro e strada

Pubblicato il 16 aprile 2017

Altro bilancio domenicale positivo per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che prosegue a dare il meglio sui vari campi gara d’Italia.  
Alla Granfondo Antica Carsulae in Umbria, Giovanni Gatti ha fornito di una prova più che soddisfacente issandosi all’ottavo posto della classifica generale e al primo posto di categoria master 1 mentre lo juniores Giacomo Ragonesi si è attestato al sesto posto e Marco Segatori al 27°posto di categoria master 4.  
Nel complesso ottime le prove fornite dai portacolori del team santamarinellese in Toscana alla Granfondo Val di Merse: in gran spolvero Caterina Ameglio (ottava tra le master donna 2), Elisabetta Dani (nona tra le master donna 2), Gianluca Piermattei (41° tra i master 4), Andrea Somma (86° tra i master 3) e Stefano Carnesecchi (56° tra i master 5).  
L’enduro è la nuova disciplina che figura tra gli obiettivi stagionali della Mtb Santa Marinella grazie a Jeferson Benato: dopo un trascorso giovanile con la bmx, Benato sarà l’unico esponente del team a cimentarsi in questa disciplina del fuoristrada estremo e alla prima gara stagionale alla Talamone Enduro Cup in Toscana ha potuto cogliere una sesta posizione di categoria.
Nella terza prova del campionato regionale cross country CSI Lazio disputato a Civita Castellana (agriturismo Rio Coverino) a ben figurare per il team altolaziale sono stati Lorenzo Borgi (primo tra i master 5), Daniele Galletti (18° tra gli élite sport), Federico Forti (quarto tra i master 2), Cabbirio Capati (quarto tra i master 4), Edmondo Belleggia (sesto tra i master 4), Massimiliano Chiavacci (ottavo tra i master 4), Pierluigi Possenti (20° tra i master 4), Daniele Bagnoli (22° tra i master 4), Mauro Gori (undicesimo tra i master 5) e Claudio Albanese (13° tra i master 5) portando la Mtb Santa Marinella ad occupare la settima posizione nella classifica a squadre dopo tre prove (Trevignano Romano ed Aprilia oltre a Civita Castellana).
In Friuli l’Extreme Marathon sulla distanza di 100 chilometri ha sorriso a Roberto Ambrosi (primo di categoria master 5), Lorenzo Bedegoni (secondo di categoria master 2) e Manuel Piva (terzo di categoria master 2) ma è stata una gara un po’ sottotono per Gianfranco Mariuzzo vittima di un errore di percorso che lo ha precluso nella lotta con i migliori pur agguantando la seconda posizione di categoria tra i master 5.
In Puglia la mediofondo Torre Sansanello-Memorial Giuseppe Del Vecchio ha portato alla ribalta Domenico Abruzzese e Michele Diaferia rispettivamente al primo e al terzo posto nella categoria élite.  
Stradisti all’opera in Toscana con la 17°posizione assoluta di Pierluigi Stefanini al Trofeo I Poggi di Maremma per un’altra domenica da protagonisti per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi, degli sponsor e dei sostenitori che hanno riposto fiducia per tutto il 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.


Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, podio per Giovanni Gatti alla Granfondo Mtb dell’Argentario

Pubblicato il 29 marzo 2017

Un altro fine settimana archiviato con soddisfazione per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha lasciato il segno in più di un’occasione gareggiando in varie parti d’Italia con il massimo dell’impegno.  
In Toscana la Granfondo Mtb dell’Argentario ha confermato l’ottimo stato di forma di Giovanni Gatti in seconda posizione assoluta (primo di categoria master 1) arrendendosi soltanto a Federico Rispoli (GC Argentario) nella distanza granfondo di 42 chilometri dove poi sono riusciti a dare il meglio anche i compagni di squadra Lorenzo Borgi (secondo tra i master 6), Marco Maddaloni (tredicesimo tra i master 4), Marco Becattini (19° tra i master 4), Angelo Ciancarini (quinto tra i master 6), Pierluigi Possenti (32° tra i master 4), Luca Nunzi (24° tra gli élite sport), Fabrizio Cucca (55° tra i master 4), Daniele Galletti (34° tra gli élite sport), Marco Ghironi (74° tra i master 4), Andrea Ferrari (102° tra i master 4), Salvatore De Angelis (53° tra i master 6), Mauro De Angelis (105° tra i master 5) e Giuseppe Girardi (24° tra i master 7).  
Altro impegno toscano ma nel cross country per Danilo Tumolillo che a Gabbro, nel livornese, ha ottenuto il quarto posto tra i master 3 nella nona prova in calendario del circuito XC dei Dieci Comuni come buon viatico per la preparazione nelle gare endurance della durata di sei ore.  
In Veneto, il Trofeo Città di Meduna di Livenza, specialità cross country, ha riservato grandi soddisfazioni al duo Manuel Piva e Gianfranco Mariuzzo che hanno conquistato il primato di categoria rispettivamente tra i master 2 e i master 5.  
Una punta di sfortuna per Gianluca Magnante (problemi meccanici alla catena) ed una buona condotta di gara per Edmondo Belleggia (quinto posto di categoria) ad archiviare la partecipazione alla Cross Country dei Monti Cecubi, prima prova del Circuito Agro Pontino-Ciociaro disputata ad Itri.  
In Puglia, a Gravina, primo impegno della stagione per Domenico Abruzzese e Michele Diaferia che si sono difesi onorevolmente alla Marathon Bosco Difesa Grande con un terzo e quarto posto tra gli élite ottenuto nel giro lungo di 47 chilometri.  
Stradisti all'opera al Trofeo Ceccobelli sulle strade di Viterbo con i buoni piazzamenti di Alessandro Costa (terzo posto di categoria), Pierluigi Stefanini, Fabrizio Maschietti e Marco Segatori nella top 40 dell’ordine d’arrivo col gruppo compatto.

Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella, weekend da incorniciare tra mountain bike e strada

Pubblicato il 24 marzo 2017

Si tirano le somme dell’impegnativo fine settimana che ha visto i bikers della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini impegnati su diversi fronti nelle discipline strada e mountain bike.  
È di un secondo posto il bilancio di Giovanni Gatti all’Orvieto Wine Marathon. Il biker plurivittorioso nelle recenti gare cross country del Trittico Laziale e di Aprilia ha comunque confermato il suo ottimo stato di forma arrendendosi solo a Roberto Crisi (Cannondale RH Racing) vincitore della corsa inaugurale del circuito Jeko Umbria Marathon. Gatti ha ottenuto la vittoria di categoria master 1 ed è stato il migliore di tutti gli esponenti delle categorie master riuscendo a farsi largo in una qualificata concorrenza di otto atleti della categoria élite nei primi dieci. Nella medesima gara presenti anche Giacomo Ragonesi e Christian Mariani rispettivamente al sesto e al settimo posto nella categoria juniores.
Grande successo di adesioni alla Granfondo dei Vicari a Lari, nella prova del circuito Colline Toscane: tra i 612 partenti spicca la presenza di Andrea Mainardi che ha colto il 14°posto tra i master 5 ma soddisfatto della propria gara per iniziare il cammino di avvicinamento alle gare endurance.
In Veneto, a Rivoli Veronese, la Mesa Bike ha visto la partecipazione di Gianfranco Mariuzzo che ha chiuso onorevolmente la gara cross country in quinta posizione di categoria master 5.
Nel ciclismo su strada, a dare la maggiore soddisfazione ci hanno pensato Pierluigi Stefanini (secondo tra i master 5) e Sandro Costa (terzo tra gli élite sport) nella Granfondo dei Montesassi ed anche nel Trofeo Cicli Tommasini in Toscana (Sandro Costa secondo tra gli élite sport, ritiro per Alessandro Pisanelli) mentre a cronometro sul lungomare di Tor Vaianica si sono cimentati Davide Borgna e Gianluca Magnante rispettivamente al quarto e al quinto posto di categoria fascia A (giovani) nell’ambito del circuito Esacrono.
Buona gara per la formazione santamarinellese alla cross country di Blera dove Massimiliano Chiavacci e Cabbirio Capati hanno colto la settima e la decima posizione di categoria master 4.
Un passo indietro nel ciclocross con le premiazioni finali del Trofeo Romano Scotti-Lazio Cross dove il team altolaziale ha colto la seconda posizione nella classifica per società ed ottenuto il trionfo individuale con Giorgia Negossi nella categoria esordienti secondo anno, in aggiunta ai piazzamenti nella top 5 di Giovanni Gatti (terzo tra gli open), Gianluca Magnante (terzo tra gli élite sport), Libero Ruggiero (secondo tra i master 1), Armando Mattacchioni (secondo tra i master 6), Vincenzo Scozzafava (secondo tra i master 6) e Antonella Casale (quinta tra le donne master).
La Granfondo Mtb di Chioggia ha portato grandi soddisfazioni a Manuel Piva che ha trionfato nella sua categoria master 2 ed ottenuto il terzo miglior tempo generale della corsa in promiscuità con gli élite preceduto soltanto da Enrico Franzoi (ex campione del mondo di ciclocross under 23 e vincitore della granfondo) e Nicholas Pettinà.
Un’altra striscia positiva di vittorie e piazzamenti che hanno dato ancora risalto all’impegno del team santamarinellese per la gioia del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.


Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, pokerissimo stagionale di vittorie per Giovanni Gatti

Pubblicato il 16 marzo 2017

Tra Lazio, Veneto e Toscana, è stato un fine settimana più che positivo per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini con i suoi portacolori sempre pronti a lasciare il segno sui campi di gara .  
In poco più di un mese, Giovanni Gatti ha centrato la quinta vittoria in una gara di cross country: dopo l’ottimo exploit al Trittico Laziale, con 3 vittorie su 3 nelle prove di Bracciano, Trevignano e Rocca Priora, e la classifica finale del Trittico, Gatti si è ripetuto ad ottimi livelli nella cross country di Aprilia così come Lorenzo Borgi che ha centrato il primato di categoria tra i master 5.
Buone le prestazioni offerte dagli altri compagni di squadra Gianluca Magnante (14° tra gli élite sport), Daniele Galletti (20°tra gli élite sport), Edmondo Belleggia (secondo tra i master 4), Daniele Tulin (secondo tra i master 2),  Massimiliano Chiavacci (quinto tra i master 4), Pierluigi Possenti (nono tra i master 4), Daniele Bagnoli (17° tra i master 4), Luca Frenguellotti (23°tra i master 4), Mauro Gori (quinto tra i master 5), Claudio Albanese (decimo tra i master 5), Giuseppe Cherubini (22° tra i master 5) e Stefano Carnesecchi (23°tra i master 5).
In ambito femminile a dare la maggiore soddisfazione ci ha pensato Caterina Ameglio che ha preso parte alla Granfondo Mtb Castello di Monteriggioni: al primo anno con la casacca della Mtb Santa Marinella, è stata un’esperienza positiva che ha concluso felicemente al 18°posto tra le master donna 2 e non ha nascosto la soddisfazione di partecipare alla sua prima granfondo off-road per una specialista delle gare endurance. A Monteriggioni ha preso parte anche lo juniores Giacomo Ragonesi che si è dato un gran da fare per cogliere con merito la settima posizione nella sua categoria.
Primo appuntamento stagionale con la Veneto Cup per Manuel Piva e Gianfranco Mariuzzo rispettivamente secondo tra i master 2 e quarto tra i master 5 nella prova inaugurale del circuito di cross country disputata a Mussolente in occasione della Misquile Bike.
Nel Lazio appuntamento con la Cross Country dei Laghi a Campagnano di Roma che ha visto la partecipazione di Federico Forti (secondo tra i master 2) e Christian Mariani (sesto tra gli juniores) mentre gli stradisti hanno preso parte alla Granfondo dei Laghi-Pissei che si è conclusa con la seconda posizione di Pierluigi Stefanini tra i Gentlemen 1 e l’ottava di Mario Tagliatesta tra i Veterani 1.
Ancora strada per Fabrizio Maschietti che ha concluso in 17°posizione assoluta la settima prova del Giro della Ciociaria Master disputata a Ferentino.




Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, trionfi al Trittico Laziale e alla River Cup Marathon

Pubblicato il 4 marzo 2017

Al Trittico Laziale e alla River Cup Marathon, la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ha avuto una brillante occasione per non mancare all'appuntamento con la vittoria nella prima domenica di marzo.  
Nuovo ed altro esaltante risultato per Giovanni Gatti nella terza ed ultima prova del Trittico Laziale a Rocca Priora: forte delle due vittorie ottenute a Bracciano e a Trevignano Romano, il biker santamarinellese ha centrato nuovamente il gradino più alto del podio ed anche quello della sua categoria di appartenenza (master 1). Non da meno sono stati Federico Forti e Lorenzo Borgi che hanno ottenuto il primato di categoria master 2 e master 6, cosi come per Claudio Albanese che ha terminato la sua prova in quinta posizione tra i master 5.  
Per effetto dei migliori piazzamenti nelle tre prove, la classifica finale del Trittico Laziale ha visto al primo posto Giovanni Gatti (master 1), Federico Forti (master 2) e Lorenzo Borgi (master 6), mentre si sono piazzati Matteo Bracaccia (21° tra i master 2), Libero Ruggiero (decimo tra i master 1), Massimiliano Chiavacci (decimo tra i master 4), Cabbirio Capati (11° tra i master 4), Pierluigi Possenti (13° tra i master 4), Edmondo Belleggia (31° tra i master 4), Claudio Albanese (sesto tra i master 5) e Giuseppe Girardi (quinto tra i master 8) pur rientrando in classifica con una o solo due prove disputate.  
Manuel Piva è stato il trionfatore della seconda edizione della Energy Marathon a Carpenedolo in Lombardia avendo la meglio su Paolo Strullato (Chero Group Sfrenati), le cui ambizioni di successo sono svanite solo a pochissimi metri dalla linea del traguardo, dopo quarantacinque chilometri corsi davvero a tutta nonostante qualche piccolo brivido a causa della caduta di catena nell'ultima discesa per poi battere il compagno di fuga nello sprint a due sotto l’arrivo. Per effetto di questa vittoria ottenuta sul filo di lana, Piva ha vinto la classifica finale della River Cup Marathon dopo il terzo posto nella prima prova e la vittoria nella seconda.  
In Liguria soltanto una punta di sfortuna per Gianfranco Mariuzzo impegnato al Trofeo Laigueglia Mtb Classic che non ha terminato per via di una foratura, mentre in Toscana è stata la volta dello juniores Cristian Mariani alla Baccialla Bike che non ha concluso la gara per via delle condizioni meteo proibitive.  
In Friuli, alla Palmanova Bike Marathon, valevole come prima tappa della 4Seasons (trofeo di quattro gare a coppie), fango, diluvio e grandine per Roberto Ambrosi in tandem con Roberto Zanotel riuscendo a conquistare il gradino più alto del podio di categoria nonché la quinta coppia assoluta ottenendo la maglia di leader di fascia.  
Pioggia e vento non hanno risparmiato neanche gli stradisti di scena alla Granfondo della Città di Cerveteri, apertura del circuito Fantabici: nonostante le difficoltà legate ai capricci del tempo, onorevole partecipazione per Pierluigi Stefanini (secondo di categoria tra i master 5), Mario Tagliatesta (quarto tra i master 3) e Alessandro Costa (undicesimo tra gli élite sport) tutti e tre impegnati sul percorso corto di 80 chilometri.




Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, Manuel Piva sul podio più alto della Fosbike

Pubblicato il 4 marzo 2017

È stato un fine settimana ancora positivo per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini impegnata sul duplice fronte della mountain bike, del ciclismo su strada e del paraciclismo.   
La River Marathon Cup in Emilia Romagna ha messo in archivio la seconda delle tre prove in calendario con la Fosbike, mediofondo di mountain bike interamente pianeggiante tra i vigneti del Lambrusco e gli argini del fiume Secchia a San Marino di Carpi. Un percorso di 45 chilometri che è stato alla portata di Manuel Piva che, forte del secondo posto ottenuto la domenica prima a Campagnola Emilia, ha messo il sigillo in questa prova precedendo Paolo Strullato (Chero Group Team Sfrenati) e Cristian Gallina (Emporiosport Team 2) con il quarto posto ad appannaggio del compagno di squadra Gianfranco Mariuzzo.
Per effetto di questo successo, Manuel Piva è balzato al comando della classifica generale in attesa dell’ultima prova da disputare in Lombardia il 5 marzo a Carpenedolo.
Nel ciclismo su strada, a dare la maggiore soddisfazione nel corso della Granfondo dell’Amore a Terni, in Umbria, ci ha pensato Giovanni Gatti: dopo l’inizio arrembante di stagione in mountain bike con le due vittorie consecutive al Trittico Laziale, il biker di Sant’Angelo Romano ha terminato il percorso corto di 80 chilometri al settimo posto nella categoria master 1.
A completare l'ottima giornata per la formazione altolaziale il 21°posto di categoria tra i giovani di Alessandro Costa a Grosseto in Toscana nella gara a circuito dove ha partecipato come unico esponente in corsa per la Mtb Santa Marinella così come per Gianluca Magnante nella cronometro di 16 chilometri tra Sabaudia e Torre Paola, nel Lazio, dove è giunto quinto assoluto a 2 minuti dal primo classificato Fabrizio Ponzo (Ciclomillennio).
Nel paraciclismo Davide Borgna ha chiuso il primo ciclo di allenamenti con la nazionale italiana di Mario Valentini al termine del ritiro azzurro a Pineto come primo step finalizzato a preparare la futura nazionale per i prossimi appuntamenti a carattere internazionale e in proiezione delle Paralimpiadi di Tokyo 2020.
Un’altra striscia positiva di piazzamenti che rendono merito all’impegno del team santamarinellese per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.


Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, Piva e Mariuzzo mattatori alla Granfondo Team Sculazzo Italia

Pubblicato il 21 febbraio 2017

La terza domenica di febbraio ha fatto registrare pregevoli risultati per i bikers della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che si sono fatti valere nelle gare di mountain bike dividendosi tra l’Emilia Romagna e l’Umbria portando in dote due podi assoluti.  
A Campagnola Emilia, il circuito off-road River Marathon Cup ha dato vita alla prima prova con la Granfondo Team Sculazzo Italia su un percorso di 42 chilometri disegnato lontano dal fiume Po e articolato su strade bianche, carraie agricole e argini erbosi.  
La formazione altolaziale ha subito lasciato il segno con Gianfranco Mariuzzo e Manuel Piva rispettivamente secondo e terzo assoluto al termine di una gara combattuta e tirata arrendendosi solo a Matteo Balduini (Show Air Team) per una manciata di secondi. I due bikers santamarinellesi hanno anche ottenuto il gradino più alto del podio nella categoria master 2 (Piva) e master 5 (Mariuzzo).  
A Poggio Lavarino, in Umbria, si è disputata la Mediofondo di San Valentino su una distanza alla portata di tutti i bikers che hanno da poco iniziato la stagione nella mountain bike. Sui 30 chilometri si sono distinti al meglio Edmondo Belleggia e Cabbirio Capati rispettivamente al secondo e all’ottavo posto nella categoria veterani 2.
Dalla mountain bike al paraciclismo, specialità che vede per il secondo anno di fila un esponente del team santamarinellese figurare nella squadra azzurra del cittì Mario Valentini. Fino al 25 febbraio Davide Borgna, (detentore del record dell’ora paralimpico nel 2016 con 43,147 chilometri), è tra i 19 convocati del ritiro azzurro a Pineto, in Abruzzo, finalizzato a costruire l’ossatura della nazionale in proiezione delle Paralimpiadi a Tokyo nel 2020 ed anche per gli appuntamenti a carattere internazionale dell’anno solare 2017 (tra questi il Mondiale in Sudafrica e l’unica prova italiana di Coppa del Mondo in Friuli Venezia Giulia a Maniago).  
Un’altra striscia positiva di piazzamenti che danno lustro all’intera attività e all’operato del team santamarinellese per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.



Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella, a Trevignano Romano seconda vittoria consecutiva di Giovanni Gatti al Trittico Laziale

Pubblicato il 17 febbraio 2017

La Mtb Santa Marinella è stata ancora protagonista in assoluto della seconda prova del Trittico Laziale a Trevignano Romano nella manifestazione organizzata dalla Cicli Montanini, storico secondo nome della formazione santamarinellese da 20 anni.  
Questo abbinamento di lunga data tra la realtà ciclistica di Arnaldo Montanini con sede a Corchiano nel vtierbese e il team presieduto da Stefano Carnesecchi è stato onorato nel migliore dei modi grazie a un’ottima performance Giovanni Gatti che non ha smesso di stupire in questo avvio di stagione confermandosi ancora dominatore assoluto della corsa.  
Gatti ha subito sfruttato i tratti in salita per fare la differenza togliendosi di ruota il diretto avversario Emiliano Dominici (Ciclotech) e ha condotto la gara in solitaria (ottenendo anche il primato nella sua categoria di appartenenza master 1), con la seconda posizione all’arrivo di Dominici e la terza assoluta ad appannaggio di Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni).
Ottime le prestazioni offerte dagli altri compagni di squadra presenti a Trevignano Romano sempre in prima linea e capaci di conquistare il miglior risultato possibile con Libero Ruggiero (decimo tra i master 1), Federico Forti (terzo tra i master 2), Matteo Bracaccia (21° tra i master 2), Cabbirio Capati (sesto tra i master 4), Massimiliano Chiavacci (settimo tra i master 4), Pierluigi Possenti (13° tra i master 4) e Claudio Albanese (17° tra i master 5), Lorenzo Borgi (secondo tra i master 6) e Giuseppe Girardi (quinto tra i master 8).
Un inizio di febbraio che conferma subito la piena affidabilità del gruppo per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini per tutto l’anno solare 2017.

Comunicato a cura
Luca Alo'
Mtb Santa Marinella, trionfo di Giovanni Gatti a Bracciano nell’apertura del Trittico Laziale

Pubblicato il 7 febbraio 2017

Il Trittico Laziale di cross country ha aperto ufficialmente la stagione della mountain bike nel Lazio e l’esordio nella specialità delle ruote grasse e tacchettate è stata all’insegna dei risultati positivi per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.  
A dare la maggior soddisfazione ci ha pensato Giovanni Gatti dominatore assoluto della corsa: nonostante le condizioni meteo avverse, Gatti è stato autore di un trionfo netto davanti a Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni) e Luca Chiodi (Team Bike Civitavecchia) oltre ad ottenere il primato nella sua categoria di appartenenza master 1.
Prova di carattere da parte di Lorenzo Borgi che si è aggiudicato il primato nella categoria master 6, onorevoli prestazioni anche per il resto del team con la presenza di Libero Ruggiero (sesto tra i master 1), Federico Forti (secondo tra i master 2), Matteo Bracaccia (16° tra i master 2), Massimiliano Chiavacci (settimo tra i master 4), Edmondo Belleggia (decimo tra i master 4),  Cabbirio Capati (undicesimo tra i master 4), Pierluigi Possenti (dodicesimo tra i master 4) e Claudio Albanese (decimo tra i master 5).
I primi risultati in mountain bike del nuovo anno agonistico solare - afferma Stefano Carnesecchi - ci hanno permesso di continuare la nostra striscia positiva cominciata a gennaio con il ciclocross. Un grazie particolare a Giovanni Gatti e ai componenti della squadra presenti a Bracciano che hanno fatto la loro bella figura in una competizione prestigiosa come il Trittico Laziale che rimane tra gli obiettivi primari di questo inizio di stagione”.
La giornata positiva di Bracciano lascia intravedere ottime prospettive in ottica futura sul piano tecnico e sportivo a pochi giorni dalla presentazione del team programmata per sabato 11 febbraio a Santa Marinella (a partire dalle 16:00 presso il Teatro della Chiesa di San Giuseppe in via della Libertà al civico 19) alla presenza delle autorità sportive, cittadine e degli sponsor per una Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini pronta a confermarsi sempre più ad alti livelli in tutte le discipline del ciclismo.


Comunicato stampa a cura di Luca ALO'

Mtb Santa Marinella, gran finale di stagione nel ciclocross al Roma Master Cross

Pubblicato il 31 gennaio 2017

Ancora una domenica molto redditizia a livello di risultati per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha messo la parola fine alla stagione di ciclocross con un bilancio di tre podi nell’ultima prova del Roma Master Cross, 3 titoli regionali CSI Lazio, 3 vittorie, quattro podi e il secondo posto per società nella classifica finale del Roma Master Cross.  
Il Parco Canale dello Stagno di Ostia Lido è stato teatro dell’ultima gara stagionale di cross nel Lazio e il team ha portato a termine onorevolmente il proprio impegno con Gianluca Magnante (quarto tra gli élite sport), Libero Ruggiero (secondo tra i master 1), Mauro Iacobini (sesto tra i master 3), Marco Becattini (terzo tra i master 4), Paolo Tempestini (quarto tra i master 4), Daniele Bagnoli (decimo tra i master 4), Mauro Gori (quarto tra i master 5), Claudio Albanese (settimo tra i master 5), Stefano Carnesecchi (dodicesimo tra i master 5), Angelo Ciancarini (secondo tra i master 6) e Vincenzo Scozzafava (settimo tra i master 6).  
A completare l'ottima giornata per la squadra santamarinellese la conquista dei titoli regionali CSI Lazio ad opera di Gianluca Magnante (élite sport), Mauro Gori (master 5) e Angelo Ciancarini (master 6).  
La classifica generale del Roma Master Cross dopo nove prove ha fatto registrare i lusinghieri piazzamenti finali di Mauro Gori (primo tra i master 5), Marco Becattini (primo tra i master 4), Angelo Ciancarini (primo tra i master 6), Gianluca Magnante (secondo tra gli élite sport), Daniele Tulin (secondo tra i master 3), Mauro Iacobini (settimo tra i master 3), Daniele Bagnoli (15° tra i master 4), Luca Frenguellotti (ottavo tra i master 4), Giuseppe Cherubini (secondo tra i master 5), Claudio Albanese (quarto tra i master 5), Angelo Tisato (quinto tra i master 5), Massimo Negossi (20° tra i master 5), Fabio Pisanelli (22°tra i master 5), Armando Mattacchioni (undicesimo tra i master 6),  Vincenzo Scozzafava (secondo tra i master 6), Elisabetta Dani (seconda tra le donne master), Antonella Casale (quinta tra le donne master), unitamente alla seconda posizione nella speciale classifica per società a riprova della costante competitività della squadra nell’edizione del ventennale della competizione dedicata al ciclismo sui prati organizzata per mano dello storico patron Enzo Martino.  
Con la stagione di ciclocross ufficialmente terminata e in attesa di concentrarsi prevalentemente sulle gare fuoristrada ed endurance, la squadra continua la sua striscia positiva di vittorie e di piazzamenti che portano prestigio all’intera attività e all’operato del team santamarinellese per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.


Comunicato stampa a cura di Luca ALO'

Mtb Santa Marinella, bilancio positivo nel ciclocross tra Vittorio Veneto, Guidonia e Pomezia

Pubblicato il 24 gennaio 2017
Un’altra domenica messa positivamente agli archivi per la Mtb Santa Marinella che ha inanellato nuove soddisfazioni sui campi gara di ciclocross dividendosi su tre fronti tra il Lazio e il Veneto.
Si è conclusa in maniera esaltante la partecipazione della formazione altolaziale al Gran Premio di Vittorio Veneto che ha collezionato una vittoria e due podi nella gara di chiusura del Master Cross Selle Smp e del Trofeo Triveneto.
La vittoria ha ancora arriso a Gianfranco Mariuzzo continuando a fare passerella con la sua maglia tricolore conquistata il 6 gennaio scorso a Silvelle di Trebaseleghe. Mariuzzo nella fascia amatoriale 2-over 45 ha preso subito la gara in testa ed è riuscito ad isolarsi dagli inseguitori fino all’arrivo mettendosi alle spalle Flavio Zoppas (Vimotorsport) e Sergio Giuseppin (Delizia Bike Team Casarsa).
La gara veneta ha messo ottimamente in risalto le performances di Libero Ruggiero e Manuel Piva impegnati nella fascia amatoriale 1-under 45 nonché tra i principali mattatori della corsa insieme a Carmine Del Riccio (Sunshine Racers) ed Erik Paccagnella (Team Davil-GT Trevisan). La contesa tra i quattro atleti si è risolta con la vittoria finale di Del Riccio, la resa di Paccagnella a metà gara e una caduta per Ruggiero che ha potuto terminare in terza posizione preceduto di una posizione dal compagno di squadra Piva.
Ottima prestazione per il resto del team impegnato a Guidonia nel Trofeo Ciclocross La Triade per onorare l’invito di Giovanni Gatti che si è diviso nelle vesti di organizzatore (di concerto con il Team Castello Bike) e di atleta giungendo a sua volta primo di categoria tra i master 1, mentre gli altri compagni di squadra hanno ottenuto un primo posto con Giorgia Negossi tra gli esordienti secondo anno donne, un terzo con Christian Mariani tra gli juniores ed un’altra terza piazza con Daniele Panzarini nella gara open.
Contemporaneamente a Pomezia si è corsa la nona prova del Roma Master Cross-Trofeo Cycling Cafè sugli sterrati del parco Selva dei Pini dove il team santamarinellese ha ben figurato con Gianluca Magnante (secondo tra gli élite sport), Daniele Tulin (secondo tra i master 3), Mauro Iacobini (ottavo tra i master 3), Marco Becattini (quarto tra i master 4), Luca Frenguellotti (17° tra i master 4), Mauro Gori (secondo tra i master 5), Claudio Albanese (sesto tra i master 5), Angelo Tisato (nono tra i master 5), Angelo Ciancarini (secondo tra i master 6) e Vincenzo Scozzafava (ottavo tra i master 6).


Comunicato stampa a cura di Luca ALO'

Mtb Santa Marinella, la maglia tricolore di Gianfranco Mariuzzo brilla nella neve di Fiuggi

Pubblicato il 20 gennaio 2017

Nel mirino della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini c’è stata Fiuggi in occasione della gara amatoriale di contorno alla prova di Coppa del Mondo UCI di ciclocross per le categorie internazionali juniores, under 23 ed élite, unitamente alla Coppa Italia Giovanile per esordienti e allievi in una giornata dove il sodalizio altolaziale ha fatto incetta di vittorie e piazzamenti sul podio. Galvanizzato dal campionato italiano conquistato il 6 gennaio scorso in Veneto a Silvelle di Trebaseleghe, prima uscita stagionale con indosso la maglia tricolore per Gianfranco Mariuzzo che ha fatto ancora la parte del leone nella fascia amatoriale 2-over 45 (primo anche di categoria master 5) mettendosi alle spalle Paolo Casconi (Audax Aprilia) e Paolo Innocenzi (UC Petrignano).
Incurante della neve caduta la notte, del fondo sterrato ghiacciato e delle temperature basse sul percorso di 2800 metri disegnato all’interno del Parco delle Terme Anticolane, il pluridecorato biker di Musile di Piave ha messo in bacheca un’altra vittoria confermandosi ancora ad alti livelli in questa parentesi dedicata al ciclocross ma sempre alla caccia del miglior risultato.
La gara di Fiuggi ha fatto registrare un’ottima performance del neo acquisto Manuel Piva finito al terzo posto nella fascia amatoriale 1-under 45 (ed anche primo di categoria master 2) dietro Massimo Folcarelli (Race Mountain) e Vladimiro Tarallo (Team Bike Civitavecchia) in una gara che ha visto in gran spolvero anche Libero Ruggiero.
La corsa di Ruggiero è terminata in quarta posizione (primo di categoria master 1) nonostante la sfortuna per via di alcuni problemi meccanici al termine di una gara molto arrembante dove si era trovato virtualmente al secondo posto nelle fasi iniziali.
Risultato appagante per l’esordiente Giorgia Negossi che ha partecipato per l’occasione con la rappresentativa regionale FCI Lazio nella prova di Coppa Italia Giovanile tra le donne esordienti ottenendo un più che dignitoso quinto posto.
Riscontri positivi per il resto della formazione santamarinellese presente a Fiuggi con Vincenzo Scozzafava (primo tra i master 6), Gianluca Magnante (terzo tra gli élite sport), Mauro Gori (quarto tra i master 5), Marco Calì (sesto tra i master 4), Luca Frenquellotti (ottavo tra i master 4) e Claudio Albanese (sesto tra i master 5).
Sempre nel ciclocross, 24 ore dopo lo svolgimento della gara di Fiuggi, soltanto Libero Ruggiero è stato l’unico della squadra a prendere parte al Memorial Flaviano Cedroni disputato a Velletri chiudendo la propria fatica al secondo posto assoluto dietro Fabrizio Trovarelli.
Con la stagione di ciclocross che sta volgendo al termine e in attesa di dare il meglio nelle ultime prove del Roma Master Cross, il team altolaziale continua la sua striscia positiva di vittorie e di piazzamenti che portano prestigio all’intera attività e all’operato del team santamarinellese per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2017 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.

Comunicato stampa a cura di Luca ALO'

La Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini è Campione d’Italia nel ciclocross con Gianfranco Mariuzzo

Pubblicato il 10 gennaio 2017

È iniziato a gonfie vele l’anno ciclistico solare 2017 della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini di scena nell’appuntamento clou della stagione invernale di ciclocross: il campionato italiano in Veneto a Silvelle di Trebaseleghe.
Il tanto atteso appuntamento tricolore ha confermato l’ottimo stato di forma di Gianfranco Mariuzzo che è stato autore del trionfo nella categoria master 5 al termine di una vivace sfida in compagnia di Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna) e Flavio Zoppas (Vimotorsport) riportando la maglia tricolore in seno alla formazione santamarinellese per la seconda volta dopo Giovanni Gatti che vinse nel 2013 a Vittorio Veneto tra gli élite sport.
La gara silvellese ha messo in mostra le ottime qualità di Libero Ruggiero che è andato a cogliere un meritatissimo secondo posto nella categoria master 1 dietro Simone Cusin (Team Friuli Sanvitese).
Obiettivo traguardo raggiunto con soddisfazione a coronamento dell’impegno profuso per gli altri componenti della formazione altolaziale con il neo-acquisto Manuel Piva (settimo tra i master 2), Marco Calì (decimo tra i master 4), Claudio Albanese (24° tra i master 5), Daniele Panzarini (tredicesimo tra gli under 23) e Giorgia Negossi (14° tra le donne esordienti secondo anno) che, a sua volta, è stata convocata con la rappresentativa del Lazio per disputare la Coppa Italia Giovanile esordienti e allievi a Fiuggi sabato 14 gennaio. Solo un incidente meccanico ha impedito a Vincenzo Scozzafava di mettersi in evidenza per il podio tricolore nella categoria master 6.
A Velletri, la nona prova del Roma Master Cross-Trofeo Cycling Cafè, ha fatto registrare una gran bella prova di squadra con le ottime performances di Gianluca Magnante (terzo tra gli élite sport), Daniele Tulin (quinto tra i master 3), Marco Becattini (primo tra i master 4), Marco Calì (secondo tra i master 4), Luca Frenguellotti (17° tra i master 4), Claudio Albanese (quarto tra i master 5), Giuseppe Cherubini (quinto tra i master 5), Mauro Gori (sesto tra i master 5), Angelo Tisato (settimo tra i master 5), Angelo Ciancarini (primo tra i master 7) e Vincenzo Scozzafava (terzo tra i master 7).
In Toscana a Castiglioncello è ripartita la stagione della mountain bike: in occasione della prima prova del Circuito Toscano dei Dieci Comuni, hanno ripreso confidenza con la prima gara della stagione Andrea Mainardi e Danilo Tumolillo rispettivamente quinto di categoria master 4 e dodicesimo tra i master 3.
La conquista del campionato italiano di ciclocross è stata la ciliegina sulla torta della straordinaria stagione ciclocrossistica – afferma il presidente Stefano Carnesecchi -.  Da parte mia esprimo il più vivo apprezzamento a Gianfranco Mariuzzo, Libero Ruggiero e agli altri componenti del team che hanno gareggiato in Veneto per essere riusciti a portare sempre più in alto il nome della nostra squadra. Ci auguriamo per tutto il 2017 di continuare così e sono sicuro che i nostri atleti riusciranno ad andare molto lontano ”.

Comunicato stampa a cura di Luca ALO'
Feste natalizie col sorriso nel ciclocross per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini

Pubblicato il 10 gennaio 2017

La Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ha trascorso il periodo natalizio ancora sui pedali e nel ciclocross per continuare la striscia positiva di risultati tra Abruzzo, Marche e Veneto oltre a chiudere in bellezza l’anno agonistico solare 2016.  
La formazione altolaziale si è ben distinta nel giorno della vigilia di Natale in Abruzzo a Notaresco prendendo parte al Trofeo Rodas. Sulle colline del teramano, si è registrato un doppio podio ad appannaggio di Giorgia Negossi (seconda tra le esordienti) e Daniele Panzarini (terzo tra gli open).
A Santo Stefano, in Veneto, il Trofeo Città di San Fior ha portato grandi soddisfazioni a Libero Ruggiero e Gianfranco Mariuzzo dimostrando di esser entrati a pieno diritto tra i protagonisti di fine 2016 nelle categorie master ottenendo rispettivamente il quinto posto nella fascia amatoriale 1-under 45 e nella fascia amatoriale 2-over 45.
Nel giorno di San Silvestro, l’impegno agonistico è stato spalmato in due sedi di gara: in Veneto al Gran Premio Cartoveneta a Scorzè ancora una volta ai nastri di partenza Libero Ruggiero e Gianfranco Mariuzzo finiti rispettivamente al quinto posto della fascia amatoriale 1-under 45 e quarto nella fascia amatoriale 2-over 45. Nelle Marche al Ciclocross di Ancona, Giorgia Negossi ha conquistato con onore e con merito il gradino più alto del podio che la ripaga di tutti i sacrifici e degli sforzi in questo periodo della stagione che l’ha vista già vincitrice del Trofeo Romano Scotti e del campionato regionale laziale di ciclocross.
I recenti piazzamenti tra Natale e Capodanno hanno confermato il momento positivo che sta attraversando il team santamarinellese per la felicità del presidente Stefano Carnesecchi a coronamento del buon lavoro sul piano atletico e con ambizioni importanti per gli imminenti campionati italiani di ciclocross nel week-end dell’8 gennaio a Silvelle di Trebaseleghe in Veneto.
Credit fotografici Ghianni (gara Ancona), Alcini (gara Notaresco) e Billiani (gare in Veneto)

Comunicato stampa a cura di Luca ALO'
A.S.D. MTB SANTA MARINELLA CICLI MONTANINI, sede legale Santa Marinella (RM), via Ruccellai 98 , c.f. - p.iva 05469381007
Torna ai contenuti